Differenze tra le versioni di "Canti (Aleardi)/Elegie/In morte della Marchesa Virginia Beccadelli de Lucca"

Correzione pagina via bot
m (Conversione intestazione / correzione capitolo by Alebot)
(Correzione pagina via bot)
{{Qualità|avz=50%|data=2 giugno 2008|arg=Poesie}}{{IncludiIntestazione|sottotitolo=[[Canti (Aleardi)/Elegie|Elegie]]<br /><br />In morte della Marchesa Virginia Beccadelli de Lucca|prec=../Ad una amica inviandole le poesie di una cara defunta|succ=../../Epicedio per una bimba}}
 
{{capitolo
|CapitoloPrecedente=Ad una amica inviandole le poesie di una cara defunta
|NomePaginaCapitoloPrecedente=../Ad una amica inviandole le poesie di una cara defunta
|CapitoloSuccessivo=Epicedio per una bimba
|NomePaginaCapitoloSuccessivo=../../Epicedio per una bimba
}}
<poem>
Donna, di te so poco più del nome:
 
Biondo, fulvo o corvin. Solo ho saputo
Ch'eriCh’eri bellezza gracile, uno stelo
Frale col fiore che sentia un acuto
 
 
Pur non so come, io sento una devota
Confidenza con l'animal’anima d'und’un morto
Anche se ignoto; e chiedo a quella ignota
 
Hai tu veduto sotto questi avelli
 
Spuntar l'auroral’aurora
 
D'un'altraD’un’altra vita? Oppure l'amorosal’amorosa
Anima tua si è tutta tramutata
In terra, in aura, in onda, in questa rosa
 
Sulla tua fossa? - Ed or che sei? - Qual forma
Ti distingue dall'altredall’altre? - Ove dimori? -
Che fai? - Che senti? - Serbi ancora un'ormaun’orma
 
Dei vecchi amori?
 
Ricordi ancora i dì tristi o giocondi
De la terra? - Conosci l'armonial’armonia
Dei Veri eterni? - Oh, per pietà, rispondi,
 
Ma stetti invan: non ò mai nulla inteso:
 
L'avelloL’avello è muto.
</poem>
{{capitolo
|CapitoloPrecedente=Ad una amica inviandole le poesie di una cara defunta
|NomePaginaCapitoloPrecedente=../Ad una amica inviandole le poesie di una cara defunta
|CapitoloSuccessivo=Epicedio per una bimba
|NomePaginaCapitoloSuccessivo=../../Epicedio per una bimba
}}
362 077

contributi