Differenze tra le versioni di "Pagina:Istorie dello Stato di Urbino.djvu/176"

Correzione via bot
(+ include only, frase spezzata)
(Correzione via bot)
Corpo della pagina (da includere):Corpo della pagina (da includere):
Riga 18: Riga 18:
   
   
Si conservò Petino in ogni tempo alli Romani, finche in Italia prevalse la lor potenza, fedele: mà poi de' Goti alzandosi nella medesima l'Imperio, questa Città volendo à quelli opporsi, fù da loro arsa, e destrutta; come dalle reliquie sue se n'hà la fede, che incenerite molte se ne vedono. Gli habitanti, che dal conflitto scamparono, dopò la partita de i Barbari insieme riunitisi, alle pendici d'un Monte, al Per<includeonly>sena</includeonly>
+
Si conservò Petino in ogni tempo alli Romani, finche in Italia prevalse la lor potenza, fedele: mà poi de’ Goti alzandosi nella medesima l’Imperio, questa Città volendo à quelli opporsi, fù da loro arsa, e destrutta; come dalle reliquie sue se n’hà la fede, che incenerite molte se ne vedono. Gli habitanti, che dal conflitto scamparono, dopò la partita de i Barbari insieme riunitisi, alle pendici d’un Monte, al Per<includeonly>sena</includeonly>
362 077

contributi