Convenzione di applicazione dell'Accordo di Schengen relativo all'eliminazione graduale dei controlli alle frontiere comuni - Trattato, Schengen, 19 giugno 1990: differenze tra le versioni

 
====CAPITOLO QUARTO - Estradizione ====
;Articolo 59
:1. Le disposizioni del presente Capitolo mirano a completare la Convenzione europea di estradizione del 13 settembre 1957 nonchè, nelle relazioni tra le Parti contraenti membri dell` Unione economica Benelux, il capitolo 1 del Trattato Benelux di estradizione e di mutua assistenza giudiziaria in materia penale del 27 giugno 1962 quale modificato dal Protocollo dell' 11 maggio 1974 ed a facilitare l`applicazione di detti accordi.
1. Le disposizioni del presente Capitolo mirano a completare la Convenzione
:2. Le disposizioni del paragrafo 1 non pregiudicano l`applicazione delle disposizioni piu` favorevoli degli accordi bilaterali vigenti tra le Parti contraenti.
europea di estradizione del 13 settembre 1957 nonchè, nelle relazioni tra le Parti
 
contraenti membri dell` Unione economica Benelux, il capitolo 1 del Trattato
;Articolo 60
Benelux di estradizione e di mutua assistenza giudiziaria in materia penale del
:Nelle relazioni tra due Parti contraenti, di cui una non sia parte della Convenzione europea di estradizione del 13 settembre 1957, le disposizioni di detta Convenzione si applicano tenendo conto delle riserve e delle dichiarazioni depositate sia in sede di ratifica di tale Convenzione sia, per le Parti contraenti che non sono parti della Convenzione, in sede di ratifica, approvazione o accettazione della presente Convenzione.
27 giugno 1962 quale modificato dal Protocollo dell' 11 maggio 1974 ed a
 
facilitare l`applicazione di detti accordi.
;Articolo 61
2. Le disposizioni del paragrafo 1 non pregiudicano l`applicazione delle
:La Repubblica francese si impegna ad estradare, a richiesta di una delle Parti contraenti, le persone perseguite per fatti puniti dalla legislazione francese con una pena o misura di sicurezza privativa della libertà per una durata massima di almeno due anni e dalla legge della Parte contraente richiedente con una pena o misura di sicurezza privativa della libertà per una durata massima di almeno un anno.
disposizioni piu` favorevoli degli accordi bilaterali vigenti tra le Parti contraenti.
 
Articolo 60
;Articolo 62
Nelle relazioni tra due Parti contraenti, di cui una non sia parte della
:1.In materia di sospensione della prescrizione sono applicabili soltanto le disposizioni della Parte contraente richiedente.
Convenzione europea di estradizione del 13 settembre 1957, le disposizioni di
:2. Un'amnistia pronunciata dalla Parte contraente richiesta non osta all`estradizione, salvo che il reato rientri nella giurisdizione di quella Parte contraente.
detta Convenzione si applicano tenendo conto delle riserve e delle dichiarazioni
:3. La mancanza di querela o di richiesta ufficiale di instaurazione del procedimento qualora siano necessarie solo a norma della legislazione della Parte contraente richiesta non fa venir meno l'obbligo di estradare.
depositate sia in sede di ratifica di tale Convenzione sia, per le Parti contraenti
 
che non sono parti della Convenzione, in sede di ratifica, approvazione o
;Articolo 63
accettazione della presente Convenzione.
:Le Parti contraenti si impegnano, conformemente alla Convenzione ed al Trattato citati all` articolo 59, ad estradare fra di loro le persone perseguite dalle autorità giudiziarie della Parte contraente richiedente per una delle infrazioni di cui all` articolo 50, paragrafo 1 o da esse ricercate ai fini dell`esecuzione di una pena o di una misura di sicurezza pronunciata per tale infrazione.
Articolo 61
 
La Repubblica francese si impegna ad estradare, a richiesta di una delle Parti
;Articolo 64
contraenti, le persone perseguite per fatti puniti dalla legislazione francese con
:Una segnalazione nel Sistema di Informazione Schengen, effettuata conformemente all'articolo 95, ha il medesimo effetto di una domanda di arresto provvisorio ai sensi dell' articolo 16 della Convenzione europea di estradizione del 13 settembre 1957, o dell'articolo 15 del Trattato Benelux di estradizione e di mutua assistenza giudiziaria in materia penale del 27 giugno 1962, quale modificato dal Protocollo del 1^ maggio 1974.
una pena o misura di sicurezza privativa della libertà per una durata massima di
 
almeno due anni e dalla legge della Parte contraente richiedente con una pena o
;Articolo 65
misura di sicurezza privativa della libertà per una durata massima di almeno un
:1. Fatta salva la facoltà di ricorrere alla via diplomatica, le domande di estradizione e di transito sono inviate dal Ministero competente della Parte contraente richiedente al Ministero competente della Parte contraente richiesta.
anno.
:2. I Ministeri competenti sono:
Articolo 62
-:* per il Regno di Belgio: il Ministero della Giustizia;
1.In materia di sospensione della prescrizione sono applicabili soltanto le
-:* per la Repubblica federale di Germania: il Ministero federale della giustizia ed i Ministri o Senatori della giustizia degli Stati federati;
disposizioni della Parte contraente richiedente.
:* per la Repubblica francese: il Ministero degli Affari Esteri;
2. Un'amnistia pronunciata dalla Parte contraente richiesta non osta
-:* per il Granducato di Lussemburgo il Ministero della Giustizia;
all`estradizione, salvo che il reato rientri nella giurisdizione di quella Parte
-:* per il Regno dei Paesi Bassi: il Ministero della Giustizia;
contraente.
 
3. La mancanza di querela o di richiesta ufficiale di instaurazione del
;Articolo 66
procedimento qualora siano necessarie solo a norma della legislazione della
:1. Se l`estradizione di una persona ricercata non è manifestamente vietata in virtù del diritto della Parte contraente richiesta, questa Parte contraente può autorizzare l`estradizione senza procedura formale di estradizione, purchè la persona stessa vi acconsenta, mediante processo verbale redatto dinanzi ad un rappresentante del potere giudiziario e previa audizione da parte di quest'ultimo per informarla del suo diritto ad una procedura formale di estradizione. Nel corso dell'audizione la persona ricercata può farsi assistere da un avvocato.
Parte contraente richiesta non fa venir meno l'obbligo di estradare.
:2. Nel caso di estradizione ai sensi del paragrafo 1, la persona ricercata che dichiara esplicitamente di rinunciare alla protezione conferitagli dal principio di specialità, non può revocare detta dichiarazione.
Articolo 63
Le Parti contraenti si impegnano, conformemente alla Convenzione ed al
Trattato citati all` articolo 59, ad estradare fra di loro le persone perseguite dalle
autorità giudiziarie della Parte contraente richiedente per una delle infrazioni di
cui all` articolo 50, paragrafo 1 o da esse ricercate ai fini dell`esecuzione di una
pena o di una misura di sicurezza pronunciata per tale infrazione.
Articolo 64
Una segnalazione nel Sistema di Informazione Schengen, effettuata
conformemente all'articolo 95, ha il medesimo effetto di una domanda di arresto
provvisorio ai sensi dell' articolo 16 della Convenzione europea di estradizione
del 13 settembre 1957, o dell'articolo 15 del Trattato Benelux di estradizione e
di mutua assistenza giudiziaria in materia penale del 27 giugno 1962, quale
modificato dal Protocollo del 1^ maggio 1974.
Articolo 65
1. Fatta salva la facoltà di ricorrere alla via diplomatica, le domande di
estradizione e di transito sono inviate dal Ministero competente della Parte
contraente richiedente al Ministero competente della Parte contraente richiesta.
2. I Ministeri competenti sono:
- per il Regno di Belgio: il Ministero della Giustizia;
- per la Repubblica federale di Germania: il Ministero federale della giustizia ed
i Ministri o Senatori della giustizia degli Stati federati; - per la Repubblica
francese: il Ministero degli Affari Esteri;
- per il Granducato di Lussemburgo il Ministero della Giustizia;
- per il Regno dei Paesi Bassi: il Ministero della Giustizia;
Articolo 66
1. Se l`estradizione di una persona ricercata non è manifestamente vietata in
virtù del diritto della Parte contraente richiesta, questa Parte contraente può
autorizzare l`estradizione senza procedura formale di estradizione, purchè la
persona stessa vi acconsenta, mediante processo verbale redatto dinanzi ad un
rappresentante del potere giudiziario e previa audizione da parte di quest`ultimo
per informarla del suo diritto ad una procedura formale di estradizione. Nel
corso dell`audizione la persona ricercata può farsi assistere da un avvocato.
2. Nel caso di estradizione ai sensi del paragrafo 1, la persona ricercata che
dichiara esplicitamente di rinunciare alla protezione conferitagli dal principio di
specialità, non può revocare detta dichiarazione.
 
====CAPITOLO QUINTO - Trasmissione dell` esecuzione delle sentenze penali ====
7 766

contributi