Convenzione di applicazione dell'Accordo di Schengen relativo all'eliminazione graduale dei controlli alle frontiere comuni - Trattato, Schengen, 19 giugno 1990: differenze tra le versioni

===TITOLO II - Soppressione dei controlli alle frontiere interne e circolazione delle persone ===
====CAPITOLO PRIMO - Passaggio delle frontiere interne ====
;Articolo 2
:1. Le frontiere interne possono essere attraversate in qualunque luogo senza che venga effettuato il controllo delle persone.
:2. Tuttavia, per esigenze di ordine pubblico o di sicurezza nazionale, una Parte contraente può, previa consultazione delle altre Parti contraenti, decidere che, per un periodo limitato, alle frontiere interne siano effettuati controlli di frontiera nazionali adeguati alla situazione. Se per esigenze di ordine pubblico o di sicurezza nazionale s'impone un'azione immediata, la Parte contraente interessata adotta le misure necessarie e ne informa il piu` rapidamente possibile le altre Parti contraenti.
venga effettuato il controllo delle persone.
:3. La soppressione del controllo delle persone alle frontiere interne non pregiudica l'applicazione delle disposizioni dell'articolo 22, né l'esercizio delle competenze di polizia da parte delle autorità competenti in applicazione della legislazione di ciascuna Parte contraente in tutto il suo territorio, né l'obbligo di essere in possesso, di portare con sé e di esibire titoli e documenti previsti dalla legislazione di detta Parte contraente.
2. Tuttavia, per esigenze di ordine pubblico o di sicurezza nazionale, una Parte
:4. I controlli delle merci sono effettuati conformemente alle disposizioni pertinenti della presente Convenzione.
contraente può, previa consultazione delle altre Parti contraenti, decidere che,
per un periodo limitato, alle frontiere interne siano effettuati controlli di
frontiera nazionali adeguati alla situazione. Se per esigenze di ordine pubblico o
di sicurezza nazionale s'impone un'azione immediata, la Parte contraente
interessata adotta le misure necessarie e ne informa il piu` rapidamente possibile
le altre Parti contraenti.
3. La soppressione del controllo delle persone alle frontiere interne non
pregiudica l'applicazione delle disposizioni dell'articolo 22, nè l'esercizio delle
competenze di polizia da parte delle autorità competenti in applicazione della
legislazione di ciascuna Parte contraente in tutto il suo territorio, nè l'obbligo di
essere in possesso, di portare con sè e di esibire titoli e documenti previsti dalla
legislazione di detta Parte contraente.
4. I controlli delle merci sono effettuati conformemente alle disposizioni
pertinenti della presente Convenzione.
 
====CAPITOLO SECONDO - Passaggio delle frontiere esterne====
7 766

contributi