Differenze tra le versioni di "Prose campestri/Tecum etenim longos memini consumere soles"

m
Conversione intestazione / correzione capitolo by Alebot
m (Porto il SAL a SAL 75%)
m (Conversione intestazione / correzione capitolo by Alebot)
{{Qualità|avz=75%|data=4 luglio 2008|arg=Da definire}}{{Intestazione letteraturaIncludiIntestazione|sottotitolo= }}
{{capitolo
| Nome e cognome dell'autore = Ippolito Pindemonte
| CapitoloPrecedente = ''Me vero primum dulces ante omnia Musae, quarum sacra fero ingenti perculsus amore, Accipiant''
| Titolo = Prose campestri
| NomePaginaCapitoloPrecedente = Prose campestri../Me vero primum dulces ante omnia Musae
| Iniziale del titolo = P
|CapitoloSuccessivo =''Lucentemque globum Lunae, Titaniaque astra Spiritus intus alit''
| Nome della pagina principale = Prose campestri
| NomePaginaCapitoloSuccessivo = Prose campestri../Lucentemque globum Lunae, Titaniaque astra Spiritus intus alit
| Eventuale titolo della sezione o del capitolo =  
| Anno di pubblicazione = 1817
| Eventuale secondo anno di pubblicazione =
| Secolo di pubblicazione = XIX secolo
| Il testo è una traduzione? = no
| Lingua originale del testo =
| Nome e cognome del traduttore =
| Anno di traduzione =
| Secolo di traduzione =
| Abbiamo la versione cartacea a fronte? = no
| URL della versione cartacea a fronte =
}}
{{Capitolo
| CapitoloPrecedente = ''Me vero primum dulces ante omnia Musae, quarum sacra fero ingenti perculsus amore, Accipiant''
| NomePaginaCapitoloPrecedente = Prose campestri/Me vero primum dulces ante omnia Musae
|CapitoloSuccessivo =''Lucentemque globum Lunae, Titaniaque astra Spiritus intus alit''
| NomePaginaCapitoloSuccessivo = Prose campestri/Lucentemque globum Lunae, Titaniaque astra Spiritus intus alit
}}
 
 
Differenti essendo, o Torelli, in questa bassa valle le nostre vie, tali esser doveano in parte i modi ancor del pensare. Ma se diverse furon le nostre vie in questo Mondo, oh potess' io, al momento d'uscirne, altra strada non prendere, che la tua! Tu vi lasciasti forse qualche striscia di luce; ma la umanità, da cui son velati i miei occhi, mi toglie il vederla. Possa io trovarla, quando senza questi occhi ci vedrò meglio: momento che forse non è lontano. Non che la mia salute non siasi rinforzata alquanto: ma che è mai la vita? Già l'autunno siede su questi campi; già tutta la natura cominciò ad avvertir gli uomini del lor fine. Va scemando la musica, che tacerà in breve, delle foreste; le quali, variando le loro tinte, mostran che in breve non ne avranno più alcuna: le foglie appassite, onde il sentiero è coperto, ritardando talora i miei passi, fermati, pajon dir fischiando al pensiero, che troppo avido si stende verso il futuro; e gli augelli di passaggio, preparandosi all'immenso lor volo, mi ricordan, che gli uomini su la terra non son che passeggeri e viandanti. O alberi, le foglie a voi torneranno: ma tornerò io a voi? Sì, lascerò la campagna al sopravvenir del verno, cioè dappoi ch'ella m'avrà lasciato: ma s'io vivo, tornerò co' zefiri, e con le rondini, il giuro. Tornerò a goder di quest'aere, di questi colori, di quest'ombre, di questo sole: a rivolgere in mente ne' miei passeggi la forma, o Torelli, dell'animo tuo; considerando principalmente quel desiderio di perfezionar te stesso, che ti portò ad ogni scienza ed arte, come ad ogni virtù; considerando quell'a mor generale dell'ottimo, che accuratissimo esser ti fece così ne' tuoi studj, come nel tuo morale contegno, e quel senso dell'ottimo in ogni cosa, per cui riusciron classiche le tue produzioni, e classica fu, se posso dir così, la tua vita.
{{Capitolocapitolo
| CapitoloPrecedente = ''Me vero primum dulces ante omnia Musae, quarum sacra fero ingenti perculsus amore, Accipiant''
| NomePaginaCapitoloPrecedente = Prose campestri../Me vero primum dulces ante omnia Musae
|CapitoloSuccessivo =''Lucentemque globum Lunae, Titaniaque astra Spiritus intus alit''
| NomePaginaCapitoloSuccessivo = Prose campestri../Lucentemque globum Lunae, Titaniaque astra Spiritus intus alit
}}
{{Conteggio pagine|[[Speciale:Statistiche]]}}
362 077

contributi