Apri il menu principale

Modifiche

m
Conversione a nuova Intestazione by Alebot
{{Qualità|avz=75%|data=17 maggio 2008|arg=cristianesimo}} <onlyinclude>{{Intestazione cristianesimo
| Nome e cognome dell'autore = Papa Leone XIII
| Titolo = Ci siamo grandemente compiaciuti
| Iniziale del titolo = C
| Anno di pubblicazione = 1879
| Nome della pagina principale = Ci siamo grandemente compiaciuti
| Eventuale titolosecondo dellaanno sezionedi o del capitolopubblicazione =
| Lingua originale del testo =
| Anno di pubblicazione = 1879
| Nome e cognome del traduttore =
| Eventuale secondo anno di pubblicazione =
| SecoloAnno di pubblicazionetraduzione = XIX secolo
| Progetto =cristianesimo
| Il testo è una traduzione? = no
| Argomento =cristianesimo
| Lingua originale del testo =
| URL della versione cartacea a fronte =
| Nome e cognome del traduttore =
| sottotitolo = {{{sottotitolo|}}}
| Anno di traduzione =
| prec = {{{prec|}}}
| Secolo di traduzione =
| succ = {{{succ|}}}
| Abbiamo la versione cartacea a fronte? = no
}}</onlyinclude>
| URL della versione cartacea a fronte =
}}
 
Ci siamo grandemente compiaciuti della Vostra pastorale sollecitudine, Venerabili Fratelli, nel prendere alacremente la difesa del matrimonio cristiano, ora che viene minacciato da un nuovo sfregio con la promulgazione di un penale interdetto contro la religiosa celebrazione del medesimo. Ben ricordiamo come Voi stessi, e generalmente tutto l’Episcopato italiano, sentitamente protestate, anche in passato, contro proposte di simil fatta che andavano a ferire la dignità e la libertà del connubio cristiano. Ma ora Voi, raddoppiando gli sforzi per scongiurare dalla cattolica Italia questa nuova sciagura, rinnovaste le Vostre rimostranze ed autorevoli richiami: e quantunque questi non abbiano sin qui altro effetto ed altro onore che quello di un’arida menzione, condannati poi all’archivio senza lettura e senza esame, non è per questo men degna di essere da Noi commendata l’opera Vostra per avere opportunamente proclamata la verità cattolica al cospetto anche di quelli che, decisi di battere la via dell’errore ad ogni costo, schifano la voce amica che alla verità li richiama.
 
Roma, dal Vaticano, il giorno di Pentecoste, 1° giugno 1879.
{{Conteggio pagine|[[Speciale:Statistiche]]}}
362 077

contributi