Differenze tra le versioni di "Il principe Foresto d’Este nell’armata cesarea comandata dal maresciallo Raimondo Montecuccoli"

m
Conversione a nuova Intestazione by Alebot
m
m (Conversione a nuova Intestazione by Alebot)
 
 
{{Qualità|avz=25%|data=12 giugno 2009|arg=Saggi}} <onlyinclude>{{Intestazione
| Nome e cognome dell'autore = Alberto Gandini
| Titolo = Il principe Foresto d’Este nell’armata cesarea comandata dal maresciallo Raimondo Montecuccoli
| Iniziale del titolo = I
| Anno di pubblicazione = 1893
| Nome della pagina principale = Il principe Foresto d’Este nell’armata cesarea comandata dal maresciallo Raimondo Montecuccoli
| Eventuale titolosecondo dellaanno sezionedi o del capitolopubblicazione =
| Lingua originale del testo =
| Anno di pubblicazione = 1893
| Nome e cognome del traduttore =
| Eventuale secondo anno di pubblicazione =
| SecoloAnno di pubblicazionetraduzione = XIX secolo
| Progetto =letteratura
| Il testo è una traduzione? = no
| Argomento =Saggi
| Lingua originale del testo =
| URL della versione cartacea a fronte =
| Nome e cognome del traduttore =
| sottotitolo = {{{sottotitolo|}}}
| Anno di traduzione =
| prec = {{{prec|}}}
| Secolo di traduzione =
| succ = {{{succ|}}}
| Abbiamo la versione cartacea a fronte? = no
}}</onlyinclude>
| URL della versione cartacea a fronte =
}}
 
 
 
Non si può negare, che il Principe Foresto avesse mostrato d’essere sventato e leggero, se di costui s’era fatto un confidente. Ma dopo tutto, di questi esempi nella storia ne troviamo parecchi. Il principe, come abbiamo detto, non era d’animo pravo e infatti cogli anni s’andò a poco a poco emendando, così che, entrato nel 1698 dopo la morte del fratello Luigi nei diritti della Contea di Scandiano, sappiamo che i suoi vassalli ne facevano elogi.
{{Conteggio pagine|[[Speciale:Statistiche]]}}
362 077

contributi