Differenze tra le versioni di "Dei difetti della giurisprudenza"

m
Conversione a nuova Intestazione by Alebot
(Porto il SAL a SAL 75%)
m (Conversione a nuova Intestazione by Alebot)
{{Qualità|avz=75%|data=19 settembre 2008|arg=saggi}}
<onlyinclude>{{Intestazione letteratura
| Nome e cognome dell'autore =Ludovico Antonio Muratori
| Titolo =Dei difetti della giurisprudenza
| Iniziale del titolo =D
| Anno di pubblicazione =1742
|Nome della pagina principale=Dei difetti della giurisprudenza
| Eventuale secondo anno di pubblicazione =
|Eventuale titolo della sezione o del capitolo=
| Lingua originale del testo =
|Anno di pubblicazione=1742
| Nome e cognome del traduttore =
|Secolo di pubblicazione=XVIII secolo
|Il testoAnno unadi traduzione? =no
| Progetto =letteratura
|Lingua originale del testo=
| Argomento =saggi
|Nome e cognome del traduttore=
| URL della versione cartacea a fronte =
|Anno di traduzione=
| sottotitolo = {{{sottotitolo|}}}
|Secolo di traduzione=
| prec = {{{prec|}}}
|Abbiamo la versione cartacea a fronte?=no
| succ = {{{succ|}}}
|URL della versione cartacea a fronte=
}}</onlyinclude>
}}
 
== Indice ==
* {{Testotesto|Dei difetti della giurisprudenza/Dedica|Dedica}}
:''Dedica alla Santità di Benedetto XIV P. M''
* {{Testotesto|Dei difetti della giurisprudenza/Capitolo I|Capitolo I}}
:''Introduzione''
* {{Testotesto|Dei difetti della giurisprudenza/Capitolo II|Capitolo II}}
:''De’ teologi morali, de’ medici, e de’ legisti''
* {{Testotesto|Dei difetti della giurisprudenza/Capitolo III|Capitolo III}}
:''De i difetti intrinseci della giurisprudenza e giudicatura''
* {{Testotesto|Dei difetti della giurisprudenza/Capitolo IV|Capitolo IV}}
:''De i difetti esterni delle leggi e della giudicatura''
* {{Testotesto|Dei difetti della giurisprudenza/Capitolo V|Capitolo V}}
:''Delle leggi romane e de’ loro interpreti''
* {{Testotesto|Dei difetti della giurisprudenza/Capitolo VI|Capitolo VI}}
:''Delle difficoltà di conoscere il giusto e l’ ingiusto in assaissimi casi''
* {{Testotesto|Dei difetti della giurisprudenza/Capitolo VII|Capitolo VII}}
:''De i giudici e de i lor difetti''
* {{Testotesto|Dei difetti della giurisprudenza/Capitolo VIII|Capitolo VIII}}
:''De’ pregi e difetti degli avvocati e d’ altri ministri della giurisprudenza''
* {{Testotesto|Dei difetti della giurisprudenza/Capitolo IX|Capitolo IX}}
:''Se sia possibile il dare miglior sesto alla giurisprudenza d’ oggidì''
* {{Testotesto|Dei difetti della giurisprudenza/Capitolo X|Capitolo X}}
:''Se fosse ben fatto ed utile il ridurre tutta la giurisprudenza al solo studio de i testi delle leggi''
* {{Testotesto|Dei difetti della giurisprudenza/Capitolo XI|Capitolo XI}}
:''Che qualche riforma veramente si potrebbe dare alla giurisprudenza col decidere i principali punti in essa controversi''
* {{Testotesto|Dei difetti della giurisprudenza/Capitolo XII|Capitolo XII}}
:''Dell’ indifferenza richiesta ne’ giudici''
* {{Testotesto|Dei difetti della giurisprudenza/Capitolo XIII|Capitolo XIII}}
:''Alcune massime, colle quali si dee regolare, chi maneggia le bilance della giustizia''
* {{Testotesto|Dei difetti della giurisprudenza/Capitolo XIV|Capitolo XIV}}
:''Del pernicioso difetto della giurisprudenza per la lunghezza delle liti''
* {{Testotesto|Dei difetti della giurisprudenza/Capitolo XV|Capitolo XV}}
:''Della prescrizione ed usucapione''
* {{Testotesto|Dei difetti della giurisprudenza/Capitolo XVI|Capitolo XVI}}
:''Del concorso de’ creditori''
* {{Testotesto|Dei difetti della giurisprudenza/Capitolo XVII|Capitolo XVII}}
:''Dei fideicommissi, maggioraschi, primogeniture, e sustituzioni''
* {{Testotesto|Dei difetti della giurisprudenza/Capitolo XVIII|Capitolo XVIII}}
:''Se sia da preferire il metodo de’ Greci e Latini nell’ agitar le cause civili e criminali, o pure quel de’ moderni''
* {{Testotesto|Dei difetti della giurisprudenza/Capitolo XIX|Capitolo XIX}}
:''Saggio di alcune conclusioni intorno a certi punti controversi nella giurisprudenza, proposto ali’ esame di chi ha l’ autorità di far leggi e statuti''
* {{Testotesto|Dei difetti della giurisprudenza/Capitolo XX|Capitolo XX}}
:''Conclusione dell’ opera''
 
362 077

contributi