Differenze tra le versioni di "Divina Commedia/Purgatorio/Canto II"

m
Formattazione corretta e definitiva
m (Adattamento a nuovo formato)
m (Formattazione corretta e definitiva)
}}
''Canto secondo, nel quale tratta de la prima qualitade cioè dilettazione di vanitade, nel quale peccato inviluppati sono puniti proprio fuori del purgatorio in uno piano, e in persona di costoro nomina il Casella, uomo di corte.''
 
<poem>
<poem>
Già era 'l sole a l'orizzonte giunto
lo cui meridïan cerchio coverchia
45 760

contributi