Differenze tra le versioni di "Tesis"

1 434 byte aggiunti ,  12 anni fa
Del ramo dei ''Peresson'' mi pare essere il capostipite un certo Visinali Pietro morto a 90 anni nel 1692.
Altri rami dei Visinali furono i ''Furigai e i Gnali'', da lungo tempo scomparsi dal paese.
 
 
'''Famiglia D'AGNOLO'''
 
La famiglia D'Agnolo è quella che ha fornito, più di ogni altra del paese, braccia per il lavoro emigrante, anche perché era la più numerosa.
Il ceppo più antico è quello degli ''Arban'' che alla fine del 1800 finirà per chiamarsi definitivamente ''D'Agnolo Bambinello'', come scrive in una nota del 21 maggio 1884 nel Registro dei Battesimi il parroco di allora don Felice Gasparotto.
 
Il più lontano emigrante di questa famiglia è un certo D'Agnolo Antonio Arban il quale si sposa a Tesis nel 1742. Egli resta fino alla fine della sua vita a Murano, morendo sul lavoro e non in pensione, a 73 anni nel 1793. Tutta la famiglia di Antonio si era ormai trasferita a Murano, figli e nipoti. A Tesis, dove loro non vedono prospettive di un futuro migliore, rientrano, e non sempre, per battesimi e matrimoni.
 
Il ramo dei ''D'Agnolo Mariano'' inizia con Domenico D'Agnolo (nato nel 1752) i cui pronipoti prendono la strada di Murano ai primi dell'800.
Provenienti dai D'Agnolo sono anche ''i Crich.''
 
Altro ramo dei D'Agnolo è quello dei ''Sgualdagnul''. Rosa Sgualdagnul, nel 1816 va a servizio a Murano (dove si sposa) e fa venire in quel luogo anche il fratello Antonio, il quale porta con sé tutta la famiglia.
Al ceppo dei D'Agnolo appartengono anche i ''Sìlia''. Ramo staccatosi tardi dai D'Agnolo per cui, solo verso il 1865-70 troviamo qualcuno di loro a Trieste: certi Angelo ed Eugenio.
116

contributi