Rime (Dino Frescobaldi)/Deh, giovanetta! de' begli occhi tuoi: differenze tra le versioni

m
Wikipedia python library
( Creata nuova pagina: {{Qualità|avz=75%|data=26 febbraio 2008|arg=poesie}} {{Intestazione Duecento | Nome e cognome dell'autore = Dino Frescobaldi | Titolo = Rime | …)
 
m (Wikipedia python library)
 
<poem>
Deh, giovanetta! de'de’ begli occhi tuoi,
che mostran pace ovunque tu li giri,
come può far Amor criar martiri
sì dispietati ch'uccidanch’uccidan altrui?
{{R|5}}Come che v'entriv’entri prima, e'e’ n'escen’esce poi
coperto, ch'uomch’uom non è che fiso 'l’l miri;
di saette fasciato e di sospiri,
il cuor mi taglia co'co’ riei colpi suoi.
L'animaL’anima fugge, però che non crede
{{R|10}}che nel gravoso mal ched i'i’ sostegno
aggi'aggi’ alcuna speranza di merzede.
Vedi a che disperato punto i'i’ vegno!
Ch'i'Ch’i’ son colui che la sua morte vede,
nata di crudeltà e di disdegno.
</poem>
362 077

contributi