Differenze tra le versioni di "Pagina:Salgari - I naviganti della Meloria.djvu/133"

m (BrolloBot ha spostato la pagina Pagina:Salgari - I naviganti della Meloria.djvu/131 a Pagina:Salgari - I naviganti della Meloria.djvu/133 senza lasciare redirect: Spostamento interno pagine)
  Cosa significano le icone?  Cosa significano le icone?
-
Pagine SAL 25%
+
Pagine SAL 75%
Corpo della pagina (da includere):Corpo della pagina (da includere):
Riga 1: Riga 1:
— Mi sembra.
pugno.


— Abbiamo delle torce in una delle casse, accendiamone alcune. La loro luce sarà sufficiente per illuminare l’uscita della caverna.
Ma io non vedo delinearsi alcuna forma umana disse il dottore.


— Sbrigatevi — disse Vincenzo a Michele ed a Roberto.
Quelle canaglie sono più furbe di noi, dottore gridò Michele. Sono nascoste dietro quella massa.


La cassa fu tosto aperta ed essendo anche questa ermeticamente chiusa fu trovata perfettamente asciutta.
Alto là! tuonò padron Vincenzo. Arrendetevi o facciamo fuoco!

Due torce furono levate e accese e la luce venne proiettata, mediante due riflettori di nickel in direzione dell’uscita della caverna.

— Nulla — disse padron Vincenzo, che si teneva nascosto dietro uno degli scogli più avanzati.

— Pure al largo si ode ancora l’acqua a gorgogliare — disse Michele. — Non udite questi tonfi? Si direbbe che un remo batta la superficie del laghetto.

Roberto, che teneva le due torce, proiettò la luce in altra direzione. Allora fra la penombra, fu scorta a fior d’acqua una massa oscura, informe, che scivolava lentamente verso l’uscita della caverna.

Non potendo la luce giungere fino là, era impossibile sapere di che cosa si trattava, però non aveva certamente l’aspetto d’una scialuppa. Si poteva supporre che fosse piuttosto una zattera o qualche cosa di simile.

— I furfanti cercano di fuggire! — urlò padron Vincenzo balzando innanzi colla rivoltella in pugno.

Ma io non vedo delinearsi alcuna forma umana disse il dottore.

Quelle canaglie sono più furbe di noi, dottore gridò Michele. Sono nascoste dietro quella massa.

Alto là! tuonò padron Vincenzo. Arrendetevi o facciamo fuoco!


Una rauca imprecazione si alzò fra le nere acque del laghetto sotterraneo.
Una rauca imprecazione si alzò fra le nere acque del laghetto sotterraneo.


Ve lo dicevo io che vi è qualcuno nascosto dietro quel galleggiante? gridò Michele, volgendosi verso il dottore.
Ve lo dicevo io che vi è qualcuno nascosto dietro quel galleggiante? gridò Michele, volgendosi verso il dottore.


Fermati! tuonò padron Vincenzo.
Fermati! tuonò padron Vincenzo.


Una forma umana, d'aspetto gigantesco, sorse improvvisamente dai flutti, issandosi sul galleggiante e tendendo la destra verso gli esploratori, urlò:
Una forma umana, d’aspetto gigantesco, sorse improvvisamente dai flutti, issandosi sul galleggiante e tendendo la destra verso gli esploratori, urlò:


Cani! Non avrete il tesoro! Vi ucciderò tutti!
Cani! Non avrete il tesoro! Vi ucciderò tutti!


Poi si precipitò nel laghetto sollevando una grande ondata, scomparendo agli sguardi attoniti del dottore e dei tre pescatori.
Poi si precipitò nel laghetto sollevando una grande ondata, scomparendo agli sguardi attoniti del dottore e dei tre pescatori.


Mille demoni! gridò padron Vincenzo. Lo slavo!
Mille demoni! gridò padron Vincenzo. Lo slavo!


Simone! avevano esclamato il signor Bandi, Michele e Roberto.
Simone! avevano esclamato il signor Bandi, Michele e Roberto.


Una voce lontana, che veniva dall'opposta estremità della caverna, rispose con tono di terribile minaccia.
Una voce lontana, che veniva dall’opposta estremità della caverna, rispose con tono di terribile minaccia.


Sì, lo slavo Simone.
Sì, lo slavo Simone.


Vieni qui, disgraziato gridò il signor Bandi.
Vieni qui, disgraziato gridò il signor Bandi.


No!
No!


Vuoi dunque la guerra?
Vuoi dunque la guerra?


Vi ucciderò tutti! Il tesoro è mio! Guai a chi me lo toccherà.
Vi ucciderò tutti! Il tesoro è mio! Guai a chi me lo toccherà.
Piè di pagina (non incluso)Piè di pagina (non incluso)
Riga 1: Riga 1:

<references/></div>
<references/></div>
20 686

contributi