Pagina:Note sulla Fine di un regno.pdf/20: differenze tra le versioni

 
 
  Cosa significano le icone?  Cosa significano le icone?
-
Pagine SAL 75%
+
Pagine SAL 100%
Corpo della pagina (da includere):Corpo della pagina (da includere):
Riga 5: Riga 5:
I giornali si leggevano, è vero, ma ivi vicino in un gabinetto segreto; e detti giornali erano: il ''Siécle'' di Parigi, il {{Wl|Q3694494|''Corriere Mercantile''}} di Genova, l’''Opinione'' di Torino, l’''Antologia'' pure di Torino, periodico mensile a grosso fascicolo, dove collaboravano molti emigrati napoletani, cioè: {{AutoreCitato|Giuseppe Pisanelli|Giuseppe Pisanelli}}, {{AutoreCitato|Francesco De Sanctis|Francesco De Sanctis}}, {{Wl|Q3946241|Salvatore Tommasi}}, {{Wl|Q3616916|Camillo De Meis}}, {{AutoreCitato|Bertrando Spaventa|Bertrando Spaventa}}, {{Wl|Q3745069|Filippo Abbignenti}}, {{AutoreCitato|Ruggiero Bonghi|Ruggiero Bonghi}}.
I giornali si leggevano, è vero, ma ivi vicino in un gabinetto segreto; e detti giornali erano: il ''Siécle'' di Parigi, il {{Wl|Q3694494|''Corriere Mercantile''}} di Genova, l’''Opinione'' di Torino, l’''Antologia'' pure di Torino, periodico mensile a grosso fascicolo, dove collaboravano molti emigrati napoletani, cioè: {{AutoreCitato|Giuseppe Pisanelli|Giuseppe Pisanelli}}, {{AutoreCitato|Francesco De Sanctis|Francesco De Sanctis}}, {{Wl|Q3946241|Salvatore Tommasi}}, {{Wl|Q3616916|Camillo De Meis}}, {{AutoreCitato|Bertrando Spaventa|Bertrando Spaventa}}, {{Wl|Q3745069|Filippo Abbignenti}}, {{AutoreCitato|Ruggiero Bonghi|Ruggiero Bonghi}}.


Un altro vivo focolare si stabilì in casa del Cav. Carlo Monterosso alle Baracche, il quale con attività straordinaria, lavorando di giorno e di chiamava a raccolta tutti i popolani del notte,
Un altro vivo focolare si stabilì in casa del Cav. Carlo Monterosso alle Baracche, il quale con attività straordinaria, lavorando di giorno e di notte, chiamava a raccolta tutti i popolani del
11 725

contributi