Differenze tra le versioni di "Pagina:Verga - Teatro, Milano, Treves, 1912.djvu/270"

(→‎Pagine SAL 25%: Creata nuova pagina: La Lupa PlNA (irrigidita dall’angoscia, balbettando tra le lagrime che la soffocano). Sentite! E quello che mi fate a me, voi?... quello ch...)
 
  Cosa significano le icone?  Cosa significano le icone?
-
Pagine SAL 25%
+
Pagine SAL 75%
Corpo della pagina (da includere):Corpo della pagina (da includere):
Riga 1: Riga 1:
  +
La Lupa
 
  +
PlNA
 
  +
{{Ct|{{Sc|Pina}}}}
(irrigidita dall’angoscia, balbettando
 
tra le lagrime che la soffocano).
+
{{Ct|{{smaller|(irrigidita dall’angoscia, balbettando tra le lagrime che la soffocano).}}}}
Sentite! E quello che mi fate a me,
+
Sentite! E quello che mi fate a me, voi?... quello che mi avete fatto?... Io non ve lo dico!... Mi vedete che parlo e rido.... ma quello che ho in cuore non lo vedete!...
  +
voi?... quello che mi avete fatto?... Io non
 
  +
{{Ct|{{Sc|Nanni.}}}}
ve lo dico!... Mi vedete che parlo e rido....
 
  +
Lo vedo, sì!... Questo è il peggio, che lo vedo! E anche vostra figlia! Vedeste come è ridotta.... pelle e ossa! Non parla, non dice nulla.... ma dentro si rode e si consuma. Ogni notte la sento che piange e si dispera!... in causa vostra!... Vorrei piuttosto che mi piantasse un coltello qui, quando mi guarda con quegli occhi, senza dir nulla!...
ma quello che ho in cuore non lo vedete!...
 
  +
Nanni.
 
  +
{{Ct|{{Sc|Pina}}}}
Lo vedo, sì!... Questo è il peggio, che lo
 
 
{{Ct|{{smaller|(col viso torvo, evitando di guardarlo).}}}}
vedo! E anche vostra figlia! Vedeste come
 
  +
E a me che mi pianta quegli occhi in faccia, appena arrivo!... e dà la poppa alla tua creatura!... dinanzi a me!... {{smaller|(con voce sorda)}} Vi ho fatto il letto colle mie mani, la prima notte!...
è ridotta.... pelle e ossa! Non parla, non
 
dice nulla.... ma dentro si rode e si consuma.
 
Ogni notte la sento che piange e
 
si dispera!... in causa vostra!... Vorrei
 
piuttosto che mi piantasse un coltello qui,
 
quando mi guarda con quegli occhi, senza
 
dir nulla!...
 
Pina
 
(col viso torvo, evitando di guardarlo).
 
E a me che mi pianta quegli occhi in
 
faccia, appena arrivo!... e dà la poppa alla
 
tua creatura!... dinanzi a me!... (con voce
 
sorda) Vi ho fatto il letto colle mie mani,
 
la prima notte!...
 
11 161

contributi