Differenze tra le versioni di "Pagina:Rusconi - Teatro completo di Shakspeare, 1859, V-VI.djvu/206"

(→‎Pagine SAL 25%: Creata nuova pagina: ATTO QUARTO 197 dere tao fratello che sta negligentemente accampato, intantochò i saoi soldati errano per la città, ed egli non ha intorn...)
 
 
  Cosa significano le icone?  Cosa significano le icone?
-
Pagine SAL 25%
+
Pagine SAL 75%
Intestazione (non inclusa):Intestazione (non inclusa):
Riga 1: Riga 1:
  +
{{RigaIntestazione||ATTO QUARTO|197}}
Corpo della pagina (da includere):Corpo della pagina (da includere):
Riga 1: Riga 1:
  +
{{Pt|dere|sorprendere}} tuo fratello che sta negligentemente accampato, intantochè i suoi soldati errano per la città, ed egli non ha intorno a sè che una semplice guardia? Le nostre spie dichiarano tal opera facile a compiersi. Come un tempo Ulisse e il robusto Diomede penetrarono andacemente nella tenda di Reso, e seppero rapire i cavalli di Trace, ai quali i destini avevano conlegata la vittoria; così noi, coperti dal nero manto della notte, possiamo avventarci all'impensata sulle soldatesche di Eduardo, batterle, e impadronirci di lui; nè dirò ucciderlo, ma sostenerlo prigione. Quelli di voi che vorranno seguirmi in tale impresa, acclamino il nome di Enrico, come fa il vostro generale. (''tutti gridano: Enrico!'') Andiamo, partiamo dunque, e procediamo in silenzio. Dio e san Giorgio siano per Warwick e pei suoi amici! (''escono'')
ATTO QUARTO 197
 
  +
dere tao fratello che sta negligentemente accampato, intantochò
 
  +
{{Ct|t=2|v=1|f=120%|SCENA III.}}
i saoi soldati errano per la città, ed egli non ha intorno a sé che
 
 
{{Ct|t=0|v=1.5|Il campo di Eduardo vicino a Warwlck.}}
una semplice guardia? Le nostre spie dichiarano tal opera facile a
 
 
{{Ct|t=0|v=1.5|''Entrano alcune scolte guardanti la tenda del re''.}}
eompiersL Come un tempo Ulisse e il robusto Diomede penetra-
 
 
''Scol''. Venite, amici, ognuno prenda il suo posto. Il re si è adagiato sotto questa tenda per dormire.
rono andacemente nella tenda di Reso, e seppero rapire i cayalli
 
  +
di Trace, ai quali i destini avoyano conlegata la rittoria; cosi noi,
 
 
2° ''Scol''. Come! Non andrà al suo letto?
coperti dal nero manto della notte, possiàmtKaryentarci all'im-
 
  +
pensata sulle soldatesche di Eduardo, batterle, e impadronirci di
 
  +
1° ''Scol''. No: perchè ha fatto solenne sacramento di non più gustare l’usato riposo finchè Warwick od egli non siano estinti.
Ini; nò dirò ucciderlo, ma sostenerlo prigione. Quelli di voi che
 
  +
▼orranno seguirmi in tale impresa, acclamino il nome di Enrico,
 
 
2° ''Scol''. Dimani sarà il giorno che definirà ciò, se è vero che Warwick ne sia tanto presso.
come fa il vostro generale, (tutti gridano: JEnricoI) Andiamo,
 
  +
partiamo dunque, e procediamo in silenzio. Dio e san Giorgio
 
 
''Scol''. Ma ditemi, ve ne prego, chi è quel gentiluomo che dorme in questa tenda col re?
ttiano per Warwick e pei suoi amici ! (escono)
 
  +
SCENA m.
 
 
1° ''Scol''. Lord Hastings, il suo più diletto amico.
Il campo di Eduardo Ticino a Warwlck«
 
  +
Entrano alcune »coUe guardanti la tenda del re,
 
 
3° ''Scol''. Sì? Ma perchè comanda il re che i suoi precipui duci alberghino nelle città vicine, intanto che egli se ne sta sui freddi campi?
!• SeóL Venite, amici, ognuno prenda il sno posto. Il re ai è
 
  +
adìBkgiato sotto questa tenda per dormire.
 
 
2° ''Scol''. Quanto è più il pericolo, tanto è più l’onore.
2* Scd Comel Non andrà al suo letto?
 
  +
1» Scoi No: perchè ha fatto solenne sacramento di non
 
  +
3° ''Scol''. Oh! ma io preferisco gli omaggi e la quiete agli onori pericolosi. Se Warwick conoscesse in quale stato egli è, certo è che verrebbe a risvegliarlo.
più gustare Fusato riposo finché Warwick od egli non siano
 
  +
estintL
 
 
1° ''Scol''. A meno che le nostre labarde non gli chiudessero il passo.
2* ScóL Dimani sarà il giorno che definirà , se è Tero ch«
 
  +
Warwick ne sia tanto presso.
 
 
2° ''Scol''. Sicuramente: imperocchè a che resteremmo qui, se difender non lo volessimo contro i suoi nemici notturni?
8* 8eol Ma ditemi, ve ne prego, chi è quél gentilaomo che
 
 
{{A destra|(''entrano'' {{Sc|Warwick, Clarenza, Oxford, Sommerset}}, ''e l’esercito'').}}
dorme in questa tenda col re?
 
1*^ Scd Lord Hastings, Usuo più diletto amico.
 
8* Scoi Sì? Ma perchè comanda il re che i suoi predpol
 
dnci alberghino nelle città vicine, intanto che egli se ne sta sui
 
freddi campi?
 
2* SeóL Quanto è più il pericolo, tanto è più Ponore.
 
8* Scoi Oh 1 ma io preferisco gli omaggi e la quiete agli onori
 
pericolosL Se Warwick conoscesse in quale stato e^ è, certo
 
è che verrebbe a risvegliarlo.
 
1* SeóL A meno che le nostre labarde non gli chindessero
 
fl passo.
 
2*^ Soci, Sicoramente : imperocché a che resteremmo qui, se
 
difender non lo volessimo contro i suoi nemici notturni?
 
(entrano Warwick, Clarenza, Oxford, Somusrset, <
 
Peserdto).
 
Digitized
 
by Google
 
Piè di pagina (non incluso)Piè di pagina (non incluso)
Riga 1: Riga 1:
<references/>
 
15 586

contributi