Differenze tra le versioni di "Pagina:Gli sposi promessi I.djvu/147"

(Bot: modifica fittizia Pywikibot)
 
  Cosa significano le icone?  Cosa significano le icone?
-
Pagine SAL 75%
+
Pagine SAL 100%
Corpo della pagina (da includere):Corpo della pagina (da includere):
Riga 3: Riga 3:
 
Ad un deschetto stavano seduti due facce di scherani, <ref>con</ref> giuocando alla mora, <ref>versavano a vicenda </ref> gridando quindi tutti e due ad un fiato come si farebbe in una controversia fra due dotti : fra i due giuocatori stava un gran fiasco di vino dal quale <ref>conta </ref> andavano essi versando a vicenda. Questi pure adocchiarono Fermo con una curiosità molto significante. Finalmente ad un altro desco erano tre <ref>armati però </ref> vestiti di contadini, <ref>più venturiere </ref> ma con un contegno che indicava abitudini
 
Ad un deschetto stavano seduti due facce di scherani, <ref>con</ref> giuocando alla mora, <ref>versavano a vicenda </ref> gridando quindi tutti e due ad un fiato come si farebbe in una controversia fra due dotti : fra i due giuocatori stava un gran fiasco di vino dal quale <ref>conta </ref> andavano essi versando a vicenda. Questi pure adocchiarono Fermo con una curiosità molto significante. Finalmente ad un altro desco erano tre <ref>armati però </ref> vestiti di contadini, <ref>più venturiere </ref> ma con un contegno che indicava abitudini
 
<ref>dimodoché </ref> più guerresche che casalinghe. E questi pure gli occhi addosso a Fermo: <ref>gruppo </ref>
 
<ref>dimodoché </ref> più guerresche che casalinghe. E questi pure gli occhi addosso a Fermo: <ref>gruppo </ref>
quindi occhiate da un <ref>dai gruppi</ref> crocchio all’altro, <ref>questo </ref> dai crocchj alla porta. Fermo insospettito, e incerto guardava ai suoi due compagni come se volesse cercare nei loro aspetti una interpretazione di
+
quindi occhiate da un <ref>dai gruppi</ref> crocchio all’altro, <ref>questo </ref> dai crocchj alla porta. Fermo insospettito, e incerto guardava ai suoi due compagni come se volesse cercare nei loro aspetti una interpretazione di mistero: ma <ref>essi no </ref> quelli non indicavano altro che un buon appetito. L’ostiere stava aspettanto gli ordini dei sopravvenuti, Fermo <ref>[gli disse che] andò nella </ref> lo fece venire con sé in una stanza vicina; e comandò da cena.
mistero: ma <ref>essi no </ref> quelli non indicavano altro che un buon appetito. L’ostiere stava aspettanto gli ordini dei sopravvenuti, Fermo <ref>[gli disse che] andò nella </ref> lo fece venire con sé in una stanza vicina; e comandò da cena.
 
   
 
— «Chi sono quei forastieri» <ref>disse</ref> ? chiese Fermo a voce bassa all'ostiere, che stava stendendo <ref>una tovaglia</ref> sul desco una tovaglia grossolana.
 
— «Chi sono quei forastieri» <ref>disse</ref> ? chiese Fermo a voce bassa all'ostiere, che stava stendendo <ref>una tovaglia</ref> sul desco una tovaglia grossolana.
   
 
«Chi sono? Che m'importa chi essi sieno?» rispose l’ostiere. Non sapete che <ref>noi siamo</ref> la prima regola del nostro mestiere è di non impacciarsi dei fatti altrui? Tanto è vero che anche le nostre donne non son curiose. Quel che preme si è che quelli che frequentano la nostra casa siano galantuomini; del resto poi <ref>chi [sieno] sieno</ref> non ci curiamo di sapere chi siano, come sono certamente questi di cui mi chiedete.»
«Chi sono? Che m'importa chi essi sieno?» rispose
 
l’ostiere. Non sapete che <ref>noi siamo</ref> la prima regola del nostro mestiere è di non impacciarsi dei fatti altrui? Tanto è vero che anche le nostre donne non son curiose. Quel che preme si è che quelli che frequentano la nostra casa siano galantuomini; del resto poi <ref>chi [sieno] sieno</ref> non ci curiamo di sapere chi siano, come sono certamente questi di cui mi chiedete.»
 
   
 
{{nop}}
 
{{nop}}
1 196

contributi