Differenze tra le versioni di "Pagina:Gli sposi promessi I.djvu/124"

(Bot: modifica fittizia Pywikibot)
 
  Cosa significano le icone?  Cosa significano le icone?
-
Pagine SAL 75%
+
Pagine SAL 100%
Corpo della pagina (da includere):Corpo della pagina (da includere):
Riga 5: Riga 5:
 
«Levamiti dinanzi, plebeo incappucciato e poltrone temerario.»
 
«Levamiti dinanzi, plebeo incappucciato e poltrone temerario.»
   
Queste parole <ref>così chiare</ref> acquietarono in un momento il padre Cristoforo. All’idea di strapazzo e di villania era nella sua <ref>testa</ref> mente così bene e da tanto tempo associata l'idea di sofferenza e di silenzio, che a quel complimento gli cadde ogni spirito d’ira e di entusiasmo, e non <ref>pensò più che a fare il dovere molto chiaro e molto facile che gli era imposto.</ref> gli restò più altro da fare che di udire tranquillamente <ref>quello</ref> ciò che piacesse a D. Rodrigo di aggiungere. Onde, ritirata placidamente la mano dagli artigli del gentiluomo,<ref>si compose ed</ref> abbassò il capo e rimase immobile, come <ref>al cader del vento [una vecchia] un'antica pianta</ref> quando nel forte della burrasca e il vento cade, un’antica pianta ricompone naturalmente i suoi rami e riceve la gragnuola come la manda il cielo.
+
Queste parole <ref>così chiare</ref> acquietarono in un momento il padre Cristoforo. All’idea di strapazzo e di villania era nella sua <ref>testa</ref> mente così bene e da tanto tempo associata l'idea di sofferenza e di silenzio, che a quel complimento gli cadde ogni spirito d’ira e di entusiasmo, e non <ref>pensò più che a fare il dovere molto chiaro e molto facile che gli era imposto.</ref> gli restò più altro da fare che di udire tranquillamente <ref>quello</ref> ciò che piacesse a D. Rodrigo di aggiungere. Onde, ritirata placidamente la mano dagli artigli del gentiluomo,<ref>si ricompose ed</ref> abbassò il capo e rimase immobile, come <ref>al cader del vento [una vecchia] un'antica pianta</ref> quando nel forte della burrasca e il vento cade, un’antica pianta ricompone naturalmente i suoi rami e riceve la gragnuola come la manda il cielo.
   
«Villan rifatto!» prosegui D. Rodrigo: «così <ref>paghi</ref> rimeriti accoglienze alle quali non sei avvezzo, e che non son fatte per te: ma tu adoperi da par tuo. Ringrazia quel sajo che ti copre quelle spalle di paltoniere, e ti salva dalle carezze che si fanno ai pari tuoi <ref>quando</ref> per insegnar loro a parlare. Esci
+
«Villan rifatto!» prosegui D. Rodrigo: «così <ref>paghi</ref> rimeriti accoglienze alle quali non sei avvezzo, e che non son fatte per te: ma tu adoperi da par tuo. Ringrazia quel sajo che ti copre quelle spalle di paltoniere, e ti salva dalle carezze che si fanno ai pari tuoi <ref>quando</ref> per insegnar loro a parlare. Esci colle tue gambe per questa volta; e la vedremo.»
colle tue gambe per questa volta; e la vedremo.»
 
   
 
Cosi dicendo, accennò una porta dal lato opposto a quella
 
Cosi dicendo, accennò una porta dal lato opposto a quella
1 196

contributi