Divina Commedia/Inferno/Canto XXIX: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
m (Ha protetto "Divina Commedia/Inferno/Canto XXIX": SAL 100% [edit=sysop:move=sysop])
Nessun oggetto della modifica
}}
''Canto XXIX, ove tratta de la decima bolgia, dove si puniscono i falsi fabricatori di qualunque opera, e isgrida e riprende l'autore i Sanesi.''
 
<poem>
La molta gente e le diverse piaghe
di palesarvi a me non vi spaventi". {{r|108}}
 
{{§|Io fui d'Arezzo|"Io fui d'Arezzo, e Albero da Siena",
rispuose l'un, "mi fé mettere al foco;
ma quel per ch'io mori' qui non mi mena.}} {{r|111}}
 
Vero è ch'i' dissi lui, parlando a gioco:
4 286

contributi