Differenze tra le versioni di "Pagina:Goldoni - Opere complete, Venezia 1910, IX.djvu/354"

(Alex_brollo: split)
 
  Cosa significano le icone?  Cosa significano le icone?
-
Pagine SAL 25%
+
Pagine SAL 75%
Intestazione (non inclusa):Intestazione (non inclusa):
Riga 1: Riga 1:
  +
{{RigaIntestazione|340|''ATTO SECONDO''||s=si}}
Corpo della pagina (da includere):Corpo della pagina (da includere):
Riga 1: Riga 1:
{{Pt|{{Indentatura}}<br>}}
 
citamento maggiore. Florindo, se mi amate, fatemi la finezza
 
di depositarle nelle mie mani.
 
   
 
{{Pt|citamento|l'eccitamento}} maggiore. Florindo, se mi amate, fatemi la finezza di depositarle nelle mie mani.
{{sc|Florindo}}. Ah Rosaura, voi mi volete indurre ad una cosa, che
 
  +
per molti titoli non mi conviene.
 
 
{{sc|Florindo}}. Ah Rosaura, voi mi volete indurre ad una cosa, che per molti titoli non mi conviene.
   
 
{{sc|Rosaura}}. Avete voi intenzione di andar in quel luogo, sì o no?
 
{{sc|Rosaura}}. Avete voi intenzione di andar in quel luogo, sì o no?
  +
Florindo, Certamente, vi prometto di no.
+
{{Sc|Florindo}}. Certamente, vi prometto di no.
   
 
{{sc|Rosaura}}. Che difficoltà dunque avete a lasciarmi le chiavi?
 
{{sc|Rosaura}}. Che difficoltà dunque avete a lasciarmi le chiavi?
   
{{sc|Florindo}}. Vi dirò ... queste chiavi ... se passassero in altre mani,
+
{{sc|Florindo}}. Vi dirò ... queste chiavi ... se passassero in altre mani, potrebbero produrre degli sconcerti.
potrebbero produrre degli sconcerti.
 
   
{{sc|Rosaura}}. Vi prometto sull’ onor mio, che non esciranno dalle mie
+
{{sc|Rosaura}}. Vi prometto sull’onor mio, che non esciranno dalle mie mani. Siete ora contento? Mi fareste l’ingiuria di dubitare di me? Vorrei vedere anche questa.
mani. Siete ora contento ? Mi fareste l’ ingiuria di dubitare di
 
me? Vorrei vedere anche questa.
 
   
 
{{sc|Florindo}}. Cara Rosaura, dispensatemi.
 
{{sc|Florindo}}. Cara Rosaura, dispensatemi.
   
{{sc|Rosaura}}. No certamente. Ecco l’ultima intimazione ch’ io faccio al
+
{{sc|Rosaura}}. No certamente. Ecco l’ultima intimazione ch’io faccio al vostro cuore. O fidatemi quelle chiavi, o non pensate più all’ amor mio. Se mi pento, se vi perdono, prego il cielo che mi fulmini, che m’incenerisca.
vostro cuore. O fidatemi quelle chiavi, o non pensate più al-
 
l’ amor mio. Se mi pento, se vi perdono, prego il cielo che
 
mi fulmini, che m’ incenerisca.
 
   
{{sc|Florindo}}. Basta, basta, non più. Tenete: eccole, non mi atter-
+
{{sc|Florindo}}. Basta, basta, non più. Tenete: eccole, non mi atterrite di più.
rite di più.
 
   
 
{{sc|Rosaura}}. Nelle mie mani saran sicure.
 
{{sc|Rosaura}}. Nelle mie mani saran sicure.
Riga 48: Riga 40:
 
{{sc|Florindo}}. Cara, mi consolate.
 
{{sc|Florindo}}. Cara, mi consolate.
   
{{sc|Rosaura}}. Io sono più consolata di voi. Queste chiavi mi danno
+
{{sc|Rosaura}}. Io sono più consolata di voi. Queste chiavi mi danno il maggior piacere del mondo.
il maggior piacere del mondo.
 
   
 
{{sc|Florindo}}. Per qual motivo, mia cara?
 
{{sc|Florindo}}. Per qual motivo, mia cara?
   
{{sc|Rosaura}}. Perchè con queste mi assicuro del vostro amore. (E
+
{{sc|Rosaura}}. Perchè con queste mi assicuro del vostro amore. (E con esse mi assicurerò forse di quel segreto, che mi fa vivere in una perpetua curiosità). {{Ids|(da sè, parte)}}
con esse mi assicurerò forse di quel segreto, che mi fa vivere
 
in una perpetua curiosità). (da sé, parte
 
{{Pt|</div>}}
 
Piè di pagina (non incluso)Piè di pagina (non incluso)
Riga 1: Riga 1:
  +
</div>
 
<references/></div>