Differenze tra le versioni di "Pagina:Goldoni - Opere complete, Venezia 1910, IX.djvu/42"

(Alex_brollo: split)
 
  Cosa significano le icone?  Cosa significano le icone?
-
Pagine SAL 25%
+
Pagine SAL 75%
Intestazione (non inclusa):Intestazione (non inclusa):
Riga 1: Riga 1:
  +
{{RigaIntestazione|32|''ATTO PRIMO''||s=si}}
Corpo della pagina (da includere):Corpo della pagina (da includere):
Riga 1: Riga 1:
 
<nowiki />
 
<nowiki />
{{Pt|{{Indentatura}}}}
 
{{Ct|t=1.5|v=1|SCENA VIII.}}
 
Giacinto e Lelio.
 
   
 
{{Ct|c=scena|SCENA VIII.}}
 
{{ct|c=personaggi|Giacinto ''e'' Lelio.}}
 
{{sc|Giacinto}}. Questo dottore è il più bravo medico del mondo.
 
{{sc|Giacinto}}. Questo dottore è il più bravo medico del mondo.
   
Riga 16: Riga 15:
 
{{sc|Lelio}}. Prestatemi venti zecchini.
 
{{sc|Lelio}}. Prestatemi venti zecchini.
   
{{sc|Giacinto}}. Volentieri. Sapete chi sono. Per gli amici darei anche
+
{{sc|Giacinto}}. Volentieri. Sapete chi sono. Per gli amici darei anche la camicia. Prendete, questi sono venti zecchini.
la camicia. Prendete, questi sono venti zecchini.
 
   
{{sc|Lelio}}. E i trenta per l’abito da dare alla Virtuosa ?
+
{{sc|Lelio}}. E i trenta per l’abito da dare alla Virtuosa?
   
{{sc|Giacinto}}. Volete li dia a voi ? Volete andar voi a fare la spesa ?
+
{{sc|Giacinto}}. Volete li dia a voi? Volete andar voi a fare la spesa?
   
{{sc|Lelio}}. Sì, se volete, vi servirò io. Comprerò quel drappo che
+
{{sc|Lelio}}. Sì, se volete, vi servirò io. Comprerò quel drappo che avete scelto, e lo porterò a madama in nome vostro.
avete scelto, e lo porterò a madama in nome vostro.
 
   
{{sc|Giacinto}}. Bravissimo; mi farete piacere, prendete: questi sono li
+
{{sc|Giacinto}}. Bravissimo; mi farete piacere, prendete: questi sono li trenta zecchini, e ditele che mi voglia bene.
trenta zecchini, e ditele che mi voglia bene.
 
   
{{sc|Lelio}}. E obbligata a volervene. Voi l’avete levata dalle miserie,
+
{{sc|Lelio}}. E obbligata a volervene. Voi l’avete levata dalle miserie, ed avete fatta la sua fortuna.
ed avete fatta la sua fortuna.
 
   
 
{{sc|Giacinto}}. E farò ancor di più, se avrà giudizio.
 
{{sc|Giacinto}}. E farò ancor di più, se avrà giudizio.
Riga 38: Riga 33:
 
{{sc|Giacinto}}. Sposarla poi no.
 
{{sc|Giacinto}}. Sposarla poi no.
   
{{sc|Lelio}}. V aspetto al caffè.
+
{{sc|Lelio}}. V’aspetto al caffè.
   
 
{{sc|Giacinto}}. Sì, ci rivedremo.
 
{{sc|Giacinto}}. Sì, ci rivedremo.
   
{{sc|Lelio}}. (Povero gonzo ! Egli spende, ed io mi diverto alle di lui
+
{{sc|Lelio}}. (Povero gonzo! Egli spende, ed io mi diverto alle di lui spalle). {{Ids|(da sè; parte)}}
  +
{{Ct|c=scena|SCENA IX.}}
spalle). (da sé; parte
 
{{Ct|t=1.5|v=1|SCENA IX.}}
+
{{ct|c=personaggi|Giacinto solo. }}
  +
Questi denari son venuti a tempo! Finalmente non glieli ho già truffati: li ho presi all’otto per cento, e se non pagherò io, pagherà mio padre. Non posso stare io senza denari, e quando sono pochi, non mi bastano. Cogli amici sono di buon cuore; con le donne son generoso; mi piace un poco giuocare; la
Giacinto solo.
 
Questi denari son venuti a tempo! Finalmente non glieli ho già
 
truffati : li ho presi all’ otto per cento, e se non pagherò io,
 
pagherà mio padre. Non posso stare io senza denari, e quando
 
sono pochi, non mi bastano. Cogli amici sono di buon cuore ;
 
con le donne son generoso; mi piace un poco giuocare; la
 
{{Pt|</div>}}
 
Piè di pagina (non incluso)Piè di pagina (non incluso)
Riga 1: Riga 1:
  +
</div>
 
<references/></div>