Differenze tra le versioni di "Pagina:Raccolta di rime antiche toscane - Volume primo.djvu/308"

nessun oggetto della modifica
 
Corpo della pagina (da includere):Corpo della pagina (da includere):
Riga 1: Riga 1:
<section begin="1" /><poem>''Sturbano l’amare,''
+
<section begin="s1" /><poem>
  +
''Sturbano l’amare,''
 
''Quel che ve’no, ch’amar’è,''
 
''Quel che ve’no, ch’amar’è,''
 
''E usal molta gente,''
 
''E usal molta gente,''
Riga 25: Riga 26:
 
''Che ’l lor sollazzo e ’l gioco''
 
''Che ’l lor sollazzo e ’l gioco''
 
''Più non porria durar.''
 
''Più non porria durar.''
''Poi m’ha ’n balìa, deggial distornare.''</poem>
+
''Poi m’ha ’n balìa, deggial distornare.''
<section end="1" />
+
</poem><section end="1" />
  +
{{Ct|v=1|t=1|II.}}
 
  +
<section begin="s2" /><poem>
{{Centrato}}II.</div>
 
 
''Ben è ragion, che la troppo orgoglianza''
 
 
<section begin="2" /><poem> ''Ben è ragion, che la troppo orgoglianza''
 
 
''Non aggia lungo tempo gran fermessa,''
 
''Non aggia lungo tempo gran fermessa,''
 
''Anzi convien, cite torni a umilianza,''
 
''Anzi convien, cite torni a umilianza,''
''E pata pene di stare con essa.''</poem><section end="2" />
+
''E pata pene di stare con essa.''
  +
</poem><section end="2" />