Differenze tra le versioni di "Pagina:Angeli - Roma, parte I - Serie Italia Artistica, Bergamo, 1908.djvu/40"

nessun oggetto della modifica
({{Pt|im-|}})
Corpo della pagina (da includere):Corpo della pagina (da includere):
Riga 1: Riga 1:
   
tanto che i ruderi che oggi vediamo appartengono quasi tutti ai restauri imperiali. I lavori di scavo, intrapresi da Giacomo Boni, hanno però rimesso alla luce alcuni avanzi degli edifici primitivi. Nella ''Regia'' è stata ritrovata l’area repubblicana, circondata da un muro formato da blocchi regolari di tufo e pavimentata con lastre anch’esse di tufo. Nel centro del pavimento s’è rinvenuto un piccolo edificio circolare che il Boni ha identificato per il tempietto dove si conservavano quelle ''Hastae''
+
tanto che i ruderi che oggi vediamo appartengono quasi tutti ai restauri imperiali. I lavori di scavo, intrapresi da Giacomo Boni, hanno però rimesso alla luce alcuni avanzi degli edifici primitivi. Nella ''Regia'' è stata ritrovata l’area repubblicana, circondata da un muro formato da blocchi regolari di tufo e pavimentata con lastre anch’esse di tufo. Nel centro del pavimento s’è rinvenuto un piccolo edificio circolare che il Boni ha identificato per il tempietto dove si conservavano quelle ''Hastae'' {{FI
 
{{FI
 
 
|file = Angeli - Roma, parte I - Serie Italia Artistica, Bergamo, 1908 (page 40 crop).jpg
 
|file = Angeli - Roma, parte I - Serie Italia Artistica, Bergamo, 1908 (page 40 crop).jpg
|caption={{Sc|isola di s. bartolomeo — lato a levante.}}
+
|caption={{Sc|isola di s. bartolomeo — lato a levante.}}{{A destra|{{Smaller|(Fot. I. I. d’Arti Grafiche).}}}}
 
| width = 90%
 
| width = 90%
 
| float = floating-center
 
| float = floating-center
 
}}
 
}}
(Fot. I. I. d’Arti Grafiche).
 
 
 
''Martis'', nelle quali taluni vogliono vedere una forma rudimentale di parafulmini, e che — percosse dalla folgore — indicavano presagio di sventura ai Romani.
 
''Martis'', nelle quali taluni vogliono vedere una forma rudimentale di parafulmini, e che — percosse dalla folgore — indicavano presagio di sventura ai Romani.
   
Utente anonimo