Differenze tra le versioni di "Pagina:Storia della letteratura italiana I.djvu/46"

nessun oggetto della modifica
 
Corpo della pagina (da includere):Corpo della pagina (da includere):
Riga 11: Riga 11:
 
Ch’io nol veggia adirato.
 
Ch’io nol veggia adirato.
 
{{loop|9|.     }}
 
{{loop|9|.     }}
<span style="margin-left:-1.5em">Non trovo loco dove mi nasconda,
+
<span style="margin-left:-1.5em">Non trovo loco dove mi nasconda,</span>
 
Monte, nè piano, nè grotta o foresta
 
Monte, nè piano, nè grotta o foresta
 
Chè la veduta di Dio mi circonda,
 
Chè la veduta di Dio mi circonda,
 
E in ogni loco paura mi desta.
 
E in ogni loco paura mi desta.
 
{{loop|10|.&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;}}
 
{{loop|10|.&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;&nbsp;}}
<span style="margin-left:-1.5em">Tutti li monti saranno abbassati,
+
<span style="margin-left:-1.5em">Tutti li monti saranno abbassati,</span>
 
E l’aire stretto e i venti conturbati,
 
E l’aire stretto e i venti conturbati,
 
E il mare muggirà da tutt’i lati.
 
E il mare muggirà da tutt’i lati.
 
Con l’acque lor staran fermi adunati
 
Con l’acque lor staran fermi adunati
 
I fiumi ad aspettare.
 
I fiumi ad aspettare.
<span style="margin-left:-1.5em">Allor vedrai dal Ciel tromba sonare,
+
<span style="margin-left:-1.5em">Allor vedrai dal Ciel tromba sonare,</span>
 
E tutt’i i morti vedrai suscitare;
 
E tutt’i i morti vedrai suscitare;
 
Avanti al tribunal di Cristo andare,
 
Avanti al tribunal di Cristo andare,