Differenze tra le versioni di "Rime (Guittone d'Arezzo)/Alberigol de Lando, appena cosa"

m
Alex_brollo: split
m (Alex_brollo: match)
m (Alex_brollo: split)
</div></onlyinclude><!-- a qui -->{{Qualità|avz=75%|data=13 settembre 2008|arg=poesie}}{{IncludiIntestazione|sottotitolo=Alberigol de Lando, appena cosa|prec=../Messer Giovanni amico, 'n vostro amore|succ=../Diletto e caro mio, nova valore}}
 
==[[Pagina:Guittone d'Arezzo – Rime, 1940 – BEIC 1851078.djvu/228]]==
{{Ct|f=100%|v=1|t=2|L=0px|157}}
{{Ct|f=90%|v=1|L=0px|lh=1.2|Si mostri alla prova la virtú e si smascheri il vizio.}}
 
<pages index==[[Pagina:"Guittone d'Arezzo – Rime, 1940 – BEIC 1851078.djvu/" from=228]]= to=229 />
 
<poem>
Alberigol de Lando, appena cosa
disconcia ed annoiosa
è più, che mai ben sembri, o ben male;
e sì non degna già, ni graziosa
{{R|5}}piò, che ben disascosa
esser catuna, ed apparer che vale.
</poem>
==[[Pagina:Guittone d'Arezzo – Rime, 1940 – BEIC 1851078.djvu/229]]==
<poem>
E se ’n cos’altre mal tal u ben posa,
in om, che preziosa
sovra catuna è tanto, adunque quale?
{{R|10}}Paia vertù dov’è, non piò nascosa;
e vil voglia viziosa
perda ’l mantel e sembr’in fatto tale.
E dico in far di tutti om reggimento
meglio d’altro spermento,
{{R|15}}ché valor tutto e saver fa misteri
a rettor cavaleri,
poi en ess’è d’ogni bisogno avvento.
E voi spezial de reggimento ovreri,
crescet’onni penseri,
{{R|20}}onni amor, onni studio a valimento:
aprovat’a bon sento
vostro valor sempr’a miglior savere.
L’auro vostro reggendo è bon trovato
a paragon provato;
{{R|25}}ora ’ntendo ched ell’è mess’a foco,
e voi piace non poco,
ché gran mister è da gran core amato
</poem>
146 641

contributi