Differenze tra le versioni di "La cooperazione regionale in ambito UE: il caso della Corsica/Capitolo III"

E’ un programma che si articola lungo un arco temporale di 15 anni (2002-2017) ed è finanziato per il 70% dallo Stato e per il restante 30% da enti regionali e locali.
Nella tabella 3.2 sono illustrati gli stanziamenti previsti nel PEI fino al 2006.
 
[[Immagine: PEI_2002-2006.JPG|400px|center|thumb|Tab. 3.2 - PEI: le cifre per settore stanziate fino al 2006<br /> Fonte: Régions Magazine, n. 61]]
 
La Corsica deve approfittare di questo straordinario momento per gettare le basi del suo futuro sviluppo. Si ricorda che nel 2006 uscirà dall’elenco dei paesi che potranno beneficiare dell’obiettivo 1 e di conseguenza l’occasione di ricevere così tanti fondi, almeno a livello comunitario, non capiterà più. E’ quindi imperativo per la Corsica sfruttare al meglio questa grande opportunità per colmare definitivamente il suo ritardo ed inserirsi nell’era della modernità.
 
 
{{Sezione note}}
65

contributi