Pagina:Marinetti - I Manifesti del futurismo, 1914.djvu/130: differenze tra le versioni

cancello modifica palesemente vandalica
Nessun oggetto della modifica
(cancello modifica palesemente vandalica)
Corpo della pagina (da includere):Corpo della pagina (da includere):
Riga 8: Riga 8:


Per convincersi poi della varietà sorprendente dei rumori, basta pensare al rombo del tuono, ai sibili del vento, allo scrosciare di una cascata, al gorgogliare d’un ruscello, ai fruscii delle foglie, al trotto d’un cavallo che s’allontana, ai sussulti traballanti di un carro sul selciato e alla respirazione ampia, solenne e
Per convincersi poi della varietà sorprendente dei rumori, basta pensare al rombo del tuono, ai sibili del vento, allo scrosciare di una cascata, al gorgogliare d’un ruscello, ai fruscii delle foglie, al trotto d’un cavallo che s’allontana, ai sussulti traballanti di un carro sul selciato e alla respirazione ampia, solenne e


allora mi sorge 1 domanda ai futuristi piaceva l' effettistica ? e cioé i piatti e cose varie ? piatti non quelli x mangiare ma i piatti quelli della batteria e legnetti ? anche i bassi delle discoteche .. unz unz unz...
1

contributo