Differenze tra le versioni di "Tre libri dell'educatione christiana dei figliuoli/Libro I/Capitolo 27"

m
nessun oggetto della modifica
(Nuova pagina: {{Intestazione cristianesimo | Nome e cognome dell'autore =Silvio Antoniano | Titolo =Tre libri dell'educatione christiana dei figliuoli | Iniziale del titolo =T | Nome della pagina pr...)
 
m
| Abbiamo la versione cartacea a fronte? =
| URL della versione cartacea a fronte =
}}
}}{{capitolo
|CapitoloPrecedente= Capitolo 26
|NomePaginaCapitoloPrecedente= Tre libri dell'educatione christiana dei figliuoli/Libro I/Capitolo 26
|NomePaginaCapitoloSuccessivo= Tre libri dell'educatione christiana dei figliuoli/Libro I/Capitolo 28
}}
 
<div align="center">''DELLA CELEBRATIONE DEL MATRIMONIO IN CONSPETTO DELLA CHIESA, ET DELLE CHRISTIANE PREPARATIONI.''<br/><br/></div>
 
 
Il medesimo Concilio di Trento ha eshortato li sposi che dopo haver contratto il matrimonio per parole affirmative, et di tempo presente, con le altre circostanze debite, non habitino insieme in una istessa casa, prima che habbino ricevuta la benedittione sacerdotale, della quale parliamo. Et tutto questo à fine di ovviare quanto si può, che non si proceda in cosa alcuna pertinente al matrimonio, secondo l'impeto della carne, ma secondo la regula della ragione, et de lo spirito, et finalmente l'istesso Concilio, dechiarando i tempi ne i quali è permesso di celebrare nozze solennemente non ha lasciato à dietro di ricordare, et ordinare à i Vescovi, che procurino che le feste, et letitie nuttiali si faccino con quella modestia et honestà che conviene tra christiani, concludendo tutto il ragionamento fatto lungamente circa la materia del matrimonio, con queste ultime brevi, et gravissime parole, degnissime che restino perpetuamente scolpite ne i cuori, et nella memoria de i maritati mentre vivono, come parole dettate da lo Spirito santo, et son queste: Sancta enim res est matrimonium, et sancte tractandum, cioè il matrimonio è cosa santa, et perciò santamente si hà da trattare.
 
{{capitolo
|CapitoloPrecedente= Capitolo 26
2 805

contributi