Decameron/Giornata sesta/Conclusione: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
m (OrbiliusMagister ha spostato la pagina Decameron/6a giornata/Conclusione a Decameron/Giornata sesta/Conclusione senza lasciare redirect)
Nessun oggetto della modifica
{{Conteggio pagine|[[Speciale:Statistiche]]}}<!-- Area dati: non modificare da qui: --><onlyinclude><div style="display:none"><section begin="sottotitoloprec"/>[[Decameron../6aNovella giornata|Sesta giornata]]<br/>Conclusionedecima<section end="sottotitoloprec"/>
<section begin="precsucc"/>../Novella Decima../<section end="precsucc"/>
<section begin="nome template"/>IncludiIntestazione<section end="nome template"/>
<section begin="data"/>20 dicembre 2008<section end="data"/>
<section begin="avz"/>75%<section end="avz"/>
<section begin="arg"/>Novelle<section end="arg"/>
</div></onlyinclude><!-- a qui -->{{Qualità|avz=75%|data=20 dicembre 2008|arg=Novelle}}{{IncludiIntestazione|sottotitolo=[[Decameron/6a giornata|Sesta giornata]]<br/>Conclusione|prec=../Novella Decimadecima|succ=../../}}
 
Questa novella porse igualmente a tutta la brigata grandissimo piacere e sollazzo, e molto per tutti fu riso di fra Cipolla e massimamente del suo pellegrinaggio e delle reliquie così da lui vedute come recate. La quale la reina sentendo esser finita, e similmente la sua signoria, levata in piè, la corona si trasse e ridendo la mise in capo a Dioneo, e disse: