Apri il menu principale

Modifiche

nessun oggetto della modifica
GIUSEPPE MAZZINI (22 GIUGNO 1805 - 10 MARZO 1872) FU UOMO POLITICO E RIVOLUZIONARIO DEL RISORGIMENTO.
{{autore
|NomeCognome=Giuseppe Mazzini
|Cognome,Nome=Mazzini, Giuseppe
|InizialeCognome=M
|Date=22 giugno 1805 - 10 marzo 1872
|ProfessioneNazionalità=uomo politico e rivoluzionario del Risorgimento
|NomeWikipedia=Giuseppe Mazzini
|NomeWikiquote=Giuseppe Mazzini
|NomeWikicommons=Giuseppe Mazzini
|TOC=
|NomeImmagine=Mazzini.jpg
}}
 
NATO A GENOVA, NEL 1830 DIVENNE MEMBRO DELLA CARBONERIA, UN'ASSOCIAZIONE SEGRETA CON OBIETTIVI POLITICI (DA CUI SAREBBERO NATI I SUSSEGUENTI MOTI MAZZINIANI). LA SUA ATTIVITÀ RIVOLUZIONARIA LO COSTRINSE A RIFUGIARSI A MARSIGLIA DOVE ORGANIZZÒ UN NUOVO MOVIMENTO POLITICO CHIAMATO GIOVINE ITALIA. IL MOTTO DELL'ASSOCIAZIONE ERA DIO E IL POPOLO E IL SUO SCOPO ERA L'UNIONE DEGLI STATI ITALIANI IN UN'UNICA REPUBBLICA, QUALE UNICA CONDIZIONE POSSIBILE DELLA LIBERAZIONE DEL POPOLO ITALIANO DAGLI INVASORI STRANIERI.
== Scritti politici ==
*''[[A Carlo Alberto di Savoia]]'' [[Immagine:75%.svg]]
*''[[Della Giovine Italia]]'' [[Immagine:75%.svg]]
*''[[Doveri dell'uomo]]'' [[Immagine:75%.svg]]
 
L'OBIETTIVO REPUBBLICANO E UNITARIO AVREBBE DOVUTO ESSERE RAGGIUNTO CON UNA INSURREZIONE POPOLARE. MAZZINI FONDÒ ALTRI MOVIMENTI POLITICI PER LA LIBERAZIONE E L'UNIFICAZIONE DI ALTRI STATI EUROPEI: LA GIOVINE GERMANIA, LA GIOVINE POLONIA E INFINE LA GIOVINE EUROPA.
[[Categoria:Autori del XIX secolo|Mazzini, Giuseppe]]
 
[[Categoria:Scrittori italiani dell'Ottocento|Mazzini, Giuseppe]]
MAZZINI CONTINUÒ A PERSEGUIRE IL SUO OBIETTIVO DALL'ESILIO E IN MEZZO ALLE AVVERSITÀ CON INFLESSIBILE COSTANZA. TUTTAVIA LA SUA IMPORTANZA FU PIÙ IDEOLOGICA CHE PRATICA. DOPO IL FALLIMENTO DEI MOTI DEL 1848, DURANTE I QUALI MAZZINI ERA STATO A CAPO DELLA BREVE ESPERIENZA DELLA REPUBBLICA DI ROMA, I NAZIONALISTI ITALIANI COMINCIARONO A VEDERE NEL RE DEL REGNO DI SARDEGNA E IN CAMILLO BENSO CONTE DI CAVOUR I LEADER DEL MOVIMENTO DI RIUNIFICAZIONE.
[[Categoria:Politici italiani|Mazzini, Giuseppe]]
 
CIÒ VOLLE DIRE SEPARARE L'UNIFICAZIONE DELL'ITALIA DALLA RIFORMA SOCIALE E POLITICA INVOCATA DA MAZZINI. CAVOUR FU ABILE NELLO STRINGERE UN'ALLEANZA CON LA FRANCIA E NEL CONDURRE UNA SERIE DI GUERRE CHE PORTARONO ALLA NASCITA DELLO STATO ITALIANO TRA IL 1859 E IL 1861, MA LA NATURA POLITICA DELLA NUOVA COMPAGINE STATALE ERA BEN LONTANA DALLA REPUBBLICA MAZZINIANA.
 
MAZZINI NON ACCETTÒ MAI LA MONARCHIA E CONTINUÒ A LOTTARE PER L'IDEALE DEMOCRATICO. NEL 1870 FU DI NUOVO ARRESTATO E COSTRETTO ALL'ESILIO MA EGLI RIUSCÌ A RIENTRARE SOTTO FALSO NOME A PISA DOVE VISSE FINO ALLA SUA MORTE (1872).
Utente anonimo