Differenze tra le versioni di "Pagina:Commedia - Inferno (Buti).djvu/713"

m
nessun oggetto della modifica
(Xavier121: split)
 
m
Intestazione (non inclusa):Intestazione (non inclusa):
Riga 1: Riga 1:
  +
{{RigaIntestazione|[''v''. 1-12]|{{Sc|c o m m e n t o}}|669|}}
Corpo della pagina (da includere):Corpo della pagina (da includere):
Riga 1: Riga 1:
  +
da che pur esser dee; cioè or foss’clli ora, al presente, da poi che dee essere, Che più mi graverà; cioè a me Dante l'avvenimento di questo, che minaccia Prato e l’altre terre maggiori, con più m'attempo; cioè quanto più indugerà a essere, tanto mi fia più grave: imperò ch’io vorrei che già fosse perchè ò desiderio non di vedere
1-12] COMMENTO 669
 
da che pur esser dee; cioè or foss’clli ora, al presente, da poi che
 
dee essere, Che più mi graverà; cioè a me Dante l'avvenimento di
 
questo, che minaccia Prato e l’altre terre maggiori, con più m'attem¬
 
po; cioè quanto più indugerà a essere, tanto mi fia più grave: im¬
 
però ch’io vorrei che già fosse perchè ò desiderio non di vedere
 
 
male alla mia città; ma a quelli cittadini che la reggono che mi sono
 
male alla mia città; ma a quelli cittadini che la reggono che mi sono
 
avversi, acciò ch’io vegga fare vendetta delle lor ree operazioni, e
 
avversi, acciò ch’io vegga fare vendetta delle lor ree operazioni, e
489

contributi