Differenze tra le versioni di "Pagina:Le confessioni di un ottuagenario I.djvu/321"

nessun oggetto della modifica
Intestazione (non inclusa):Intestazione (non inclusa):
Riga 1: Riga 1:
  +
{{RigaIntestazione|294|{{Sc|le confessioni d’un ottuagenario.}}|}}
Corpo della pagina (da includere):Corpo della pagina (da includere):
Riga 1: Riga 1:
{{RigaIntestazione|||}}Lucilio tornò a suoi discorsi, e la Pisana a sedere vicino alla mamma. Ma il soave turbamento ch’era rimasto nelle sue sembianze continuò a tormentarmi, finchè i servitori uscirono colle guantiere.
+
Lucilio tornò a suoi discorsi, e la Pisana a sedere vicino alla mamma. Ma il soave turbamento ch’era rimasto nelle sue sembianze continuò a tormentarmi, finchè i servitori uscirono colle guantiere.
   
 
— Olà, Carlino! che ci fai qui? — mi disse uno di costoro. — Fammi largo e torna in cucina chè non è qui il tuo posto. Tali parole, che pareva dovessero metter il colmo al mio dolore, furono invece come un veleno provvido e gelato che lo calmarono.
 
— Olà, Carlino! che ci fai qui? — mi disse uno di costoro. — Fammi largo e torna in cucina chè non è qui il tuo posto. Tali parole, che pareva dovessero metter il colmo al mio dolore, furono invece come un veleno provvido e gelato che lo calmarono.
90 004

contributi