Differenze tra le versioni di "Elogio della vecchiaia/III"

nessun oggetto della modifica
(Nuova pagina: {{opera |NomeCognome=Paolo Mantegazza |TitoloOpera=Elogio della vecchiaia |NomePaginaOpera=Elogio della vecchiaia |AnnoPubblicazione= |TitoloSezione=Capitolo terzo: L'amicizia nel vecc...)
 
|NomePaginaCapitoloSuccessivo=Elogio della vecchiaia/IV
}}
<div align="right">''Coram cano capite consurge et onorahonora personam senis.''<br/>L<small>EVITICO</small>, 1019, 32<br/><br/>''Senes non fiunt amici cito.''<br/>A<small>RISTOTELE</small><br/><br/></div>
 
L'adolescenza e la giovinezza sono le età dell'amicizia. Rarissimo è far amici nuovi nell'età adulta, quasi impossibile nella vecchiaia.
Utente anonimo