Differenze tra le versioni di "Pagina:Poesie varie (Pascoli).djvu/235"

m
nessun oggetto della modifica
m
m
Corpo della pagina (da includere):Corpo della pagina (da includere):
Riga 1: Riga 1:
   
pag. 167. '''I due vicini''': ne La “ Lettura „ dove venne pubblicato questo poemetto erano queste note dell’autore:<br />
+
pag. {{Djvu page link|167|22}}. '''I due vicini''': <section begin=19 />ne La “ Lettura „ dove venne pubblicato questo poemetto erano queste note dell’autore:<br />
 
''Biancane'': spazi di terra argillosa che alla superficie sono bianchi o {{spazi|5}}grigi chiari.<br />
 
''Biancane'': spazi di terra argillosa che alla superficie sono bianchi o {{spazi|5}}grigi chiari.<br />
 
''Bistugio'': lavoro che ha avuto la prima cottura. Si dice anche {{spazi|5}}''biscotto'', ed è strano detto.<br />
 
''Bistugio'': lavoro che ha avuto la prima cottura. Si dice anche {{spazi|5}}''biscotto'', ed è strano detto.<br />
Riga 11: Riga 11:
 
''Scianto'': sciopero o vacanza.<br />
 
''Scianto'': sciopero o vacanza.<br />
 
''Sdutto'': sottile, snello.<br />
 
''Sdutto'': sottile, snello.<br />
''Sfigurirsi'': sincerarsi, accertarsi; ma è parola molto più espressiva. <div style="margin-left:15px;" >Ho trovato in una scrittura del 400 ''discredersi'' in senso presso a poco uguale. ''Discredersi'' mi par significhi quel dire, dopo un avvenimento strano o meraviglioso o doloroso: chi l’avrebbe creduto? non l’avrei mai creduto! E ''sfigurirsi'' varrebbe, secondo me: chi se lo sarebbe figurato!</div><noinclude>
+
''Sfigurirsi'': sincerarsi, accertarsi; ma è parola molto più espressiva. <div style="margin-left:15px;" >Ho trovato in una scrittura del 400 ''discredersi'' in senso presso a poco uguale. ''Discredersi'' mi par significhi quel dire, dopo un avvenimento strano o meraviglioso o doloroso: chi l’avrebbe creduto? non l’avrei mai creduto! E ''sfigurirsi'' varrebbe, secondo me: chi se lo sarebbe figurato!</div><section end=19 /><noinclude>
   
 
</noinclude>
 
</noinclude>
25 909

contributi