Differenze tra le versioni di "Pagina:La Sacra Bibbia (Diodati 1885).djvu/500"

m
Corretta formattazione; Corretto un BibLink
m (Lieve correzione...)
m (Corretta formattazione; Corretto un BibLink)
Corpo della pagina (da includere):Corpo della pagina (da includere):
Riga 40: Riga 40:
 
{{vb|75|7}}Ma Iddio ''è'' quel che giudica; egli abbassa l’uno, ed innalza l’altro<ref>{{BibLink|1 Sam|2|7}}. {{BibLink|Dan|2|21}}.</ref>.
 
{{vb|75|7}}Ma Iddio ''è'' quel che giudica; egli abbassa l’uno, ed innalza l’altro<ref>{{BibLink|1 Sam|2|7}}. {{BibLink|Dan|2|21}}.</ref>.
   
{{vb|75|8}}Perciocchè il Signore ha in mano una coppa, il cui vino ''è'' torbido; ella ''è'' piena di mistione, ed egli ne mesce<ref>{{BibLink|Apoc|14|10}}; {{BibLink|Apoc|16|19|16.19}}.</ref>; certamente tutti gli empi della terra ne succeranno ''e'' berranno le fecce.
+
{{vb|75|8}}Perciocchè il Signore ha in mano una coppa, il cui vino ''è'' torbido; ella ''è'' piena di mistione, ed egli ne mesce<ref>{{BibLink|Apoc|14|10}}; {{BibLink|Apoc|16|19|16. 19}}.</ref>; certamente tutti gli empi della terra ne succeranno ''e'' berranno le fecce.
 
{{AltraColonna}}
 
{{AltraColonna}}
 
{{vb|75|9}}Ora, quant’è a me, io predicherò ''queste cose'' in perpetuo, io salmeggerò all’Iddio di Giacobbe.
 
{{vb|75|9}}Ora, quant’è a me, io predicherò ''queste cose'' in perpetuo, io salmeggerò all’Iddio di Giacobbe.
2 834

contributi