Pagina:Bergamo e sue valli, Brescia e sue valli, Lago d'Iseo, Valcamonica.djvu/37: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
 
Nessun oggetto della modifica
Corpo della pagina (da includere):Corpo della pagina (da includere):
Riga 1: Riga 1:
<small>Ultimi, di una serie di illustri, furono Bernardo Tasso ed il di lui figlio Torquato, nato a Sorrento l’11 marzo 1544 e morto a Roma il 25 aprile 1595 alla vigilia del giorno stabilito da Papa Clemente VIII per la sua incoronazione in Campidoglio.
<small>Ultimi, di una serie di illustri, furono Bernardo Tasso ed il di lui figlio Torquato, nato a Sorrento l’11 marzo 1544 e morto a Roma il 25 aprile 1595 alla vigilia del giorno stabilito da Papa Clemente VIII per la sua incoronazione in Campidoglio.


Visitato Cornello, con una mezz’ora di strada mulattiera s raggiunge ''Camerata'', sede del comune e della parrocchia, e poi con altri 20 minuti di discesa si arriva al ponte Ombrembo, per poi far ritorno a S. Giovanili Bianco.
Visitato Cornello, con una mezz’ora di strada mulattiera si raggiunge ''Camerata'', sede del comune e della parrocchia, e poi con altri 20 minuti di discesa si arriva al ponte Ombrembo, per poi far ritorno a S. Giovanili Bianco.


2. a '''Serina, Nembro ed Albino''' in Val Seriana (vedi più avanti Cap. II n. 2 e 6) Passato il ponte, un sentiero passando per le contrade ''Rendai'' e ''Callabà'', conduce a ''San Gallo'' (720&nbsp;m.){{Ec||.}} Si passa alla chiesetta della Trinità e si raggiunge ''Dossena'' (vedi n. 5, da San Pellegrino). Da Dossena una comoda mulattiera (1&nbsp;ora) passando per la Tribulina, conduce a ''Serina'', (823&nbsp;m.) ― Da Serina (40&nbsp;min.) per una carrozzabile si arriva a ''Cornalba'' e di là passando per la ''Forcella'' (897&nbsp;m.), la chiesetta di Sant'Erasmo 869&nbsp;m.), la frazione ''Traffeganti'' (880&nbsp;m.) ed ''Aviatico'' (1022&nbsp;m.), si arriva a '''Selvino''' (902&nbsp;m.) stazione estiva molto frequentata e dalla quale si raggiungono ''Nembro'' ed ''Albino'' stazione della ferrovia di Val Seriana (vedi Cap. VII).
2. a '''Serina, Nembro ed Albino''' in Val Seriana (vedi più avanti Cap. {{Pt|II|[[../II|II]]}} n. 2 e 6) Passato il ponte, un sentiero passando per le contrade ''Rendai'' e ''Callabà'', conduce a ''San Gallo'' (720&nbsp;m.){{Ec||.}} Si passa alla chiesetta della Trinità e si raggiunge ''Dossena'' (vedi n. 5, da San Pellegrino). Da Dossena una comoda mulattiera (1&nbsp;ora) passando per la Tribulina, conduce a ''Serina'', (823&nbsp;m.) ― Da Serina (40&nbsp;min.) per una carrozzabile si arriva a ''Cornalba'' e di là passando per la ''Forcella'' (897&nbsp;m.), la chiesetta di Sant'Erasmo 869&nbsp;m.), la frazione ''Traffeganti'' (880&nbsp;m.) ed ''Aviatico'' (1022&nbsp;m.), si arriva a '''Selvino''' (902&nbsp;m.) stazione estiva molto frequentata e dalla quale si raggiungono ''Nembro'' ed ''Albino'' stazione della ferrovia di Val Seriana (vedi Cap. {{Pt|VII|[[../VII|VII]]}}).


3. a '''Sotto Chiesa''' per la Forcola. una bella strada mulattiera sale alla ''Pianca'' (803&nbsp;m.). Il sentiero è molto aspro. Dopo 2 ore 30 si arriva a '''Cantiglio''' (1088&nbsp;m.) che si compone di tre o quattro cascine e di una cappelletta. Il sentiero scende indi alla ''Forcola'' (979&nbsp;m.), passa sopra un ponte, ed attraversate sopra alcune pietre poste nel mezzo dell'acqua due vallette si arriva a ''Sotto Chiesa (761&nbsp;m.), in ''Valle Taleggio'', (v. Cap. VI).</small>
3. a '''Sotto Chiesa''' per la Forcola. una bella strada mulattiera sale alla ''Pianca'' (803&nbsp;m.). Il sentiero è molto aspro. Dopo 2 ore 30 si arriva a '''Cantiglio''' (1088&nbsp;m.) che si compone di tre o quattro cascine e di una cappelletta. Il sentiero scende indi alla ''Forcola'' (979&nbsp;m.), passa sopra un ponte, ed attraversate sopra alcune pietre poste nel mezzo dell'acqua due vallette si arriva a ''Sotto Chiesa (761&nbsp;m.), in ''Valle Taleggio'', (v. Cap. {{Pt|VI|[[../VI|VI]]}}).</small>


Oltrepassato il ''ponte di Ombrembo'', la strada postale continua salendo ancora per qualche chilometro incassata tra monte e fiume, e poi per lunga tratta adagiata sopra larghe praterie formanti il piano di ''Scalvino'', per arrivare così a
Oltrepassato il ''ponte di Ombrembo'', la strada postale continua salendo ancora per qualche chilometro incassata tra monte e fiume, e poi per lunga tratta adagiata sopra larghe praterie formanti il piano di ''Scalvino'', per arrivare così a
Riga 17: Riga 17:
Appena sopra Lenna, piegando a sin. e risalendo la valle di Mezzoldo si tocca
Appena sopra Lenna, piegando a sin. e risalendo la valle di Mezzoldo si tocca


40 km '''Piazza Brembana''', (536&nbsp;m.; 600&nbsp;ab.) sede di Mandamento, con una chiesa monumentale ricca di pregevoli lavori del ''Fantoni''. Questo paese {{Ec|e|è}} il centro commerciale e giudiziario dell’alta valle: ha belle case e ben provvisti negozi e sopratutto gode di uno spledido panorama. Proseguendo per questo ramo della valle s'incontra{{Ec|.|}}
40 km '''Piazza Brembana''', (536&nbsp;m.; 600&nbsp;ab.) sede di Mandamento, con una chiesa monumentale ricca di pregevoli lavori del ''Fantoni''. Questo paese {{Ec|e|è}} il centro commerciale e giudiziario dell’alta valle: ha belle case e ben provvisti negozi e sopratutto gode di uno splendido panorama. Proseguendo per questo ramo della valle s'incontra{{Ec|.|}}


43 {{Ec|hm|km}}. ''Cugno'' di dove pare la strada che conduce a ''Cassiglio'' in Val Torta (v. più avanti C.) e di là a ''Sotto Chiesa'' in Val Taleggio (v. Cap. VI).
43 {{Ec|hm|km}}. ''Cugno'' di dove pare la strada che conduce a ''Cassiglio'' in Val Torta (v. più avanti C.) e di là a ''Sotto Chiesa'' in Val Taleggio (v. Cap. {{Pt|VI|[[../VI|VI]]}}).


Continuando si arriva a
Continuando si arriva a
106 967

contributi