Differenze tra le versioni di "Pagina:Aristofane - Commedie, Venezia 1545.djvu/181"

m
immagine da inserire
m
m (immagine da inserire)
Intestazione (non inclusa):Intestazione (non inclusa):
Riga 1: Riga 1:
{{Centrato}}<big>I CAVALLIERI</big>
+
<div class="pagetext">{{Centrato}}<big>I CAVALLIERI</big>
   
 
D’ARISTOFANE
 
D’ARISTOFANE
Corpo della pagina (da includere):Corpo della pagina (da includere):
Riga 10: Riga 10:
 
{{Centrato}}DEMOSTENE PRIMA PARLA.</div>
 
{{Centrato}}DEMOSTENE PRIMA PARLA.</div>
   
OIME che disgratie? oime, malamente i dei faciano rovinare il tristo et mal Paflagone con le sue ree volontà, che poco fà, è stato comprato. poi che è intrato in casa, sempre dà de le bastonate a i famiglij.
+
{{Immagine da inserire}}OIME che disgratie? oime, malamente i dei faciano rovinare il tristo et mal Paflagone con le sue ree volontà, che poco fà, è stato comprato. poi che è intrato in casa, sempre dà de le bastonate a i famiglij.
 
;{{Pt|Ni.|Nicia}}: Malissimamente. a’l meno costui è ben il primo di Paflagoni con sua grande vergogna.
 
;{{Pt|Ni.|Nicia}}: Malissimamente. a’l meno costui è ben il primo di Paflagoni con sua grande vergogna.
 
;De.: O infelice come stai?
 
;De.: O infelice come stai?
8 137

contributi