Pagina:La Sacra Bibbia (Diodati 1885).djvu/188: differenze tra le versioni

m (Alex_brollo: split)
 
  Cosa significano le icone?  Cosa significano le icone?
-
Pagine SAL 25%
+
Pagine SAL 75%
Corpo della pagina (da includere):Corpo della pagina (da includere):
Riga 1: Riga 1:
contro a te, e per sette vie fuggiranno d’innanzi a te.
<section begin=28 />{{Colonna}}{{Pt|ranno|usciranno}} contro a te, e per sette vie fuggiranno d’innanzi a te.



<section begin=28 />{{Colonna}}
{{vb|28|8}} Il Signore ordinerà alla benedizione ch’ella ''sia'' teco, ne’ tuoi granai, e in tutto ciò a che metterai la mano; e ti benedirà nella terra che il Signore Iddio tuo ti dà.
{{vb|28|8}} Il Signore ordinerà alla benedizione ch’ella ''sia'' teco, ne’ tuoi granai, e in tutto ciò a che metterai la mano; e ti benedirà nella terra che il Signore Iddio tuo ti dà.


Riga 9: Riga 7:
{{vb|28|10}} E tutti i popoli della terra vedranno che voi portate il Nome del Signore; e temeranno di te.
{{vb|28|10}} E tutti i popoli della terra vedranno che voi portate il Nome del Signore; e temeranno di te.


{{vb|28|11}} E il Signore Iddio tuo ti farà abbondare in beni, nel frutto del tuo seno, nel frutto del tuo bestiame, e nel frutto della tua terra, nel paese del quale egli giurò a’ tuoi padri, ch’egli te lo darebbe.
{{vb|28|11}} E il Signore Iddio tuo ti farà abbondare in beni<ref>{{BibLink|Prov|10|22}}.</ref>, nel frutto del tuo ventre, nel frutto del tuo bestiame, e nel frutto della tua terra, nel paese del quale egli giurò a’ tuoi padri, ch’egli te lo darebbe.


{{vb|28|12}} Il Signore ti aprirà il suo buon tesoro, il cielo, per dare alla tua terra la sua pioggia al suo tempo, e per benedir tutta l’opera delle tue mani; e tu presterai a molte genti, e non prenderai nulla in presto.
{{vb|28|12}} Il Signore ti aprirà il suo buon tesoro, il cielo, per dare alla tua terra la sua pioggia al suo tempo, e per benedir tutta l’opera delle tue mani; e tu presterai a molte genti, e non prenderai nulla in presto.
Riga 15: Riga 13:
{{vb|28|13}} Il Signore ti metterà in capo, e non in coda; e non sarai giammai se non al disopra, e non al disotto; quando tu ubbidirai a’ comandamenti del Signore Iddio tuo, i quali oggi ti do, per osservar''li'', e per metter''li'' in opera;
{{vb|28|13}} Il Signore ti metterà in capo, e non in coda; e non sarai giammai se non al disopra, e non al disotto; quando tu ubbidirai a’ comandamenti del Signore Iddio tuo, i quali oggi ti do, per osservar''li'', e per metter''li'' in opera;


{{vb|28|14}} e non ti rivolgerai nè a destra nè a sinistra, d’alcuna delle cose che io ti comando oggi, per andar dietro ad altri dii, per servirli.
{{vb|28|14}} E non ti rivolgerai nè a destra nè a sinistra, d’alcuna delle cose che io ti comando oggi, per andar dietro ad altri dii, per servirli.


{{vb|28|15}} Ma, se tu non ubbidisci alla voce del Signore Iddio tuo, per osservar di mettere in opera tutti i suoi comandamenti, e i suoi statuti, i quali oggi ti do; egli avverrà che tutte queste maledizioni verranno sopra te, e ti giungeranno.
{{vb|28|15}} Ma, se tu non ubbidisci alla voce del Signore Iddio tuo, per osservar di mettere in opera tutti i suoi comandamenti, e i suoi statuti, i quali oggi ti do; egli avverrà che tutte queste maledizioni verranno sopra te<ref>{{BibLink|Mal|2|2}}.</ref>, e ti giungeranno.


{{vb|28|16}} Tu ''sarai'' maledetto nella città, ''sarai'' ancora maledetto ne’ campi.
{{vb|28|16}} Tu ''sarai'' maledetto nella città, ''sarai'' ancora maledetto ne’ campi.
Riga 31: Riga 29:
{{vb|28|21}} Il Signore farà che la mortalità s’attaccherà a te, finchè ti abbia consumato d’in su la terra, nella qual tu entri per possederla.
{{vb|28|21}} Il Signore farà che la mortalità s’attaccherà a te, finchè ti abbia consumato d’in su la terra, nella qual tu entri per possederla.


{{vb|28|22}} Il Signore ti percoterà di tisichezza, e d’arsura, e di febbre, e d’infiammazione; d’aridità, e di nebbia, e di rubiggine; che ti perseguiranno, finchè tu sii perito.
{{vb|28|22}} Il Signore ti percoterà di tisichezza, e d’arsura, e di febbre, e d’infiammazione; {{AltraColonna}}d’aridità, e di nebbia, e di rubiggine; che ti perseguiranno, finchè tu sii perito.


{{AltraColonna}}
{{vb|28|23}} E il tuo cielo, che ''sarà'' sopra il tuo capo, sarà di rame; e la terra, che ''sarà'' sotto di te, ''sarà'' di ferro.
{{vb|28|23}} E il tuo cielo, che ''sarà'' sopra il tuo capo, sarà di rame; e la terra, che ''sarà'' sotto di te, ''sarà'' di ferro.


{{vb|28|24}} Il Signore manderà alla tua terra, in luogo di pioggia, polvere e cenere, ''la quale'' caderà sopra te dal cielo, finchè tu sii sterminato.
{{vb|28|24}} Il Signore manderà alla tua terra, in luogo di pioggia, polvere in cenere, ''la quale'' caderà sopra te dal cielo, finchè tu sii sterminato.


{{vb|28|25}} Il Signore ti metterà in rotta e sconfitta davanti a’ tuoi nemici; per una via tu uscirai contro a loro, e per sette vie fuggirai d’innanzi a loro; e sarai agitato per tutti i regni della terra.
{{vb|28|25}} Il Signore ti metterà in rotta e sconfitta davanti a’ tuoi nemici; per una via tu uscirai contro a loro, e per sette vie fuggirai d’innanzi a loro; e sarai agitato per tutti i regni della terra.
Riga 44: Riga 41:
{{vb|28|27}} Il Signore ti percoterà dell’ulcere di Egitto, di morici, e di scabbia, e di pizzicore, onde tu non potrai guarire.
{{vb|28|27}} Il Signore ti percoterà dell’ulcere di Egitto, di morici, e di scabbia, e di pizzicore, onde tu non potrai guarire.


{{vb|28|28}} Il Signore ti percoterà di smania, e di cecità, e di sbigottimento di cuore.
{{vb|28|28}} Il Signore ti percoterà di smania, e di cecità, e di sbigottimento di cuore;


{{vb|28|29}} E andrai a tastone nel mezzodì, come il cieco va a tastone nell’oscurità, e non prospererai nelle tue vie; e del continuo non sarai se non oppressato e rubato; e non vi ''sarà'' alcuno che ''ti'' salvi.
{{vb|28|29}} E andrai a tastone nel mezzodì, come il cieco va a tastone nell’oscurità, e non prospererai nelle tue vie; e del continuo non sarai se non oppressato e rubato; e non vi ''sarà'' alcuno che ''ti'' salvi.
Riga 60: Riga 57:
{{vb|28|35}} Il Signore ti percoterà d’ulcera maligna in su le ginocchia, e in su le coscie, onde tu non potrai guarire; ''anzi'' dalla pianta del piè fino alla sommità della testa.
{{vb|28|35}} Il Signore ti percoterà d’ulcera maligna in su le ginocchia, e in su le coscie, onde tu non potrai guarire; ''anzi'' dalla pianta del piè fino alla sommità della testa.


{{vb|28|36}} Il Signore farà camminar te e il tuo re che tu avrai costituito sopra te, ad una nazione, la qual nè tu nè i tuoi padri non avrete conosciuta; e quivi servirai a dii stranieri, al legno ed alla pietra.
{{vb|28|36}} Il Signore farà camminar te e il tuo re che tu avrai costituito sopra te, ad una nazione, la qual nè tu nè i tuoi padri non avrete conosciuta<ref>{{BibLink|2 Re|17|1}}, {{BibLink|2 Re|17|6|6}} ; {{BibLink|2 Re|21|12|21. 12}}, {{BibLink|2 Re|21|14|14}}; {{BibLink|2 Re|25|6|25. 6}}, {{BibLink|2 Re|25|7|7}}, {{BibLink|2 Re|25|11|11}}.</ref>; e quivi servirai a dii stranieri, al legno ed alla pietra.


{{vb|28|37}} E sarai in istupore, in proverbio, e in favola fra tutti i popoli, dove il Signore ti avrà condotto.
{{vb|28|37}} E sarai in istupore, in proverbio, e in favola fra tutti i popoli, dove il Signore ti avrà condotto.


{{vb|28|38}} Tu recherai sementa assai al campo, e
{{vb|28|38}} Tu recherai sementa assai al campo,
{{FineColonna}}<section end=28 />
{{FineColonna}}<section end=28 />

<!-- note -->{{BibLink|Prov|10|22}}.

i {{BibLink|Mai|2|2}}.

2 Re 17. 1, G ; 21. 12, 14 j 25. 6, 7, 11.

180<!-- fine note -->
2 784

contributi