Differenze tra le versioni di "Pagina:Zibaldone di pensieri VI.djvu/383"

m
Correzione spazio dopo noinclude
(Aggiunta RigaIntestazione via bot)
m (Correzione spazio dopo noinclude)
Corpo della pagina (da includere):Corpo della pagina (da includere):
Riga 1: Riga 1:
<section begin=1 /><!--{{ZbPagina|4005}}--><noinclude>''dersi,</noinclude> entenderse'' ec. non spetterebbe <section end=1 /><section begin=2 />{{ZbPagina|4006}} al nostro proposito). ''Discreto'' it. spagn (di cui par che, almeno principalmente sia proprio) e franc. per ''discernente'' ec.<ref name="ftn251">''Conocido, desconocido'', p. ''conoscente'', cioè ''grato'', e ''sconoscente'', come diciamo noi l’uno e l’altro, come anche ''disconoscente''. Vedi la Crusca in ''disconosciuto'' esempio 2. dove vale ''che non conosce, ch’é privo di conoscimento'', e nota ch’é di Guittone, cioè antichissimo.</ref> Vedi il Gloss. ec (29 dicembre 1823).
+
<section begin=1 /><!--{{ZbPagina|4005}}--><noinclude>''dersi, </noinclude>entenderse'' ec. non spetterebbe <section end=1 /><section begin=2 />{{ZbPagina|4006}} al nostro proposito). ''Discreto'' it. spagn (di cui par che, almeno principalmente sia proprio) e franc. per ''discernente'' ec.<ref name="ftn251">''Conocido, desconocido'', p. ''conoscente'', cioè ''grato'', e ''sconoscente'', come diciamo noi l’uno e l’altro, come anche ''disconoscente''. Vedi la Crusca in ''disconosciuto'' esempio 2. dove vale ''che non conosce, ch’é privo di conoscimento'', e nota ch’é di Guittone, cioè antichissimo.</ref> Vedi il Gloss. ec (29 dicembre 1823).
   
   
362 077

contributi