Differenze tra le versioni di "Pagina:Aristofane - Commedie, Venezia 1545.djvu/595"

 
  Cosa significano le icone?  Cosa significano le icone?
-
Pagine SAL 25%
+
Pagine SAL 50%
Corpo della pagina (da includere):Corpo della pagina (da includere):
Riga 1: Riga 1:
2.1. 0 foauiflimo to figlioletto d'un male C," cattiud padre, bor cb'io n uoglio bafciare u dolcsj;iino eon quctia tua mamma.
+
;Mirrhina: 0 soavissimo tu figlioletto d'un male et cattivo padre, hor ch'io ti voglio basciare ò dolcissimo con questa tua mamma.
;Lisistrata: Cbe fai co ft mifira tu? le altre don:
+
;Lisistrata: Cbe fai cosi misera tu? obedisci à le altre donne. mi dai dolore.
  +
;Cinesia: Costei mi noia.
ne. nn dai dolore.
 
 
;Mirrhina: Non mi toccare,che quelle cose che sonno in casa et mie et tue, pegioremente le tratti.
c. Coftei mi noia.
 
 
;Cinesia: Poco n' io cura di quelle.
M. Non mi toccare,che quetle cofe ac!into in cafci Ci mie c;* tue,pegtoremente le tratti.
 
 
;Mirrhina: Hai poca cura de la casa strassinata da le galine?
C. Pbco n'bo io cura di glide.
 
  +
;Cinesia: Per Giove le cose sacre di Venere non sono celebrate da me con teco per tanto tempo, non venirai?
M. Hai poca cura de /a cart firaflinata da le galinc.lk
 
  +
;Mirrhina: Non per Giove, nò in verità, se non sarete riconciliatim et cessarete da la guerra.
C. Per Gioue le cofe 'acre di venere no fono celebra
 
  +
;Cinesia: Dunq; se gli parerà, anchora io v'anderò, e certo lo ho giurato. di gratia sta un poco meco per un pezzetto.
to da ine c6 teco per taro tepo, non uenirai?
 
 
;Mirrhina: Per certo non voglio, non dimeno mai dirò ch'io non t'ami.
N. Non per Gioue,n6 in uerita,fc non farcte riconci. liati,C7 cell:trete da la guerra.
 
 
;Cinesia: Tu mi ami? perche dunque non vuoi esser meco Mirrinetta mia?
C. Dung; re glt parer,ancbora to u'ander6, c certo tolobo giurato.di grant fla un poco mcco per un pezzctto.
 
  +
;Mirrhina: 0 che sei da sprezzare cò 'l fantolino.
N. Per certo non uoglio.tion dimeno mai dirO cUio non t'ami.
 
  +
;Cinesia: Non per Giove. ma portalo à casa ò matta, eccoti il fantolino nati à i piedi, et tu non voi star meco?
C. Tu ml ami perche dunque non uuoi eger mem Mirrinetta;Ma?
 
  +
;Mirrhina: Qual è quel tristo che facesse questo?
M. 0 the fei da ffirezzare cf.) fantolino.
 
  +
;Cinesia: Dove è questo bello di Pan.
C. Non per Gioue.m.s portal() d cafa a matta,eccoti it fantolino nanti a i pirdi,et tuna uoi /Lir 111CCOt
 
  +
;Mirrhina: In che modo anderia su io casta e pura ne la rocca?
N. Qual c quel aciaccfre qurfW
 
  +
;Cinesia: Benissimamente per Dio lavata cò l'horologio da l'aqua.
C. Doue c (Falb bolo di Pan.
 
  +
<span class="SAL">37,2,Lagrande</span>
M. In the 'nolo aderia ru io cafl4e purl ne la rocce C. Bentfiimantente per Rio lauata có l'horologio
 
M.
 
sir
 
3 873

contributi