Poesie (Campanella, 1938)/Poesie postume/IV. Rime amorose/9. Sonetto sopra un laccio di capelli

9. Sonetto sopra un laccio di capelli

../8. Sonetto nel quale si manifesta l'inestricabil labirinto d'Amore ../10. Sonetto fatto sopra un presente di pere mandato all'autore dalla sua donna IncludiIntestazione 11 luglio 2020 75% Da definire

9. Sonetto sopra un laccio di capelli
Poesie postume - 8. Sonetto nel quale si manifesta l'inestricabil labirinto d'Amore Poesie postume - 10. Sonetto fatto sopra un presente di pere mandato all'autore dalla sua donna
[p. 239 modifica]

9

Sonetto sopra un laccio di capelli

Con tante spesse reti e stretti nodi,
quante Amor fabricar mai ne sapesse,
poi che al regno durissimo successe
della Necessitá, ninfa, mi annodi.
Ed io, che tue bellezze, glorie e lodi
nella mente profonda porto impresse,
e le virtuti insieme, ond’egli intesse
tanto lavoro con occulti modi,
di tuoi capegli un laccio dimandai
(come ogni affetto il simile richiede)
per segno di miei dolci lunghi guai.
Compita ancor non è la mia mercede,
se pria Vulcan, per non disciòrci mai,
còlti in sua rete entrambi non ci vede.