Apri il menu principale

Pagina:Zappi, Maratti - Rime I.pdf/10

VI


Fu eziandio sin sulle prime promesso di riprodurre aumentata la predetta Giunta: ma in ciò ancora sarò io il primo a mantenere la parola. Questa XVI edizione supera d’un terzo crescente le precedenti, essendovi aggiunte trecentonovantotto Composizioni fra Sonetti, Canzoni, ec.

In argomento di buon gusto (dote milantata da molti, e posseduta da pochi) conoscendo io la morale impossibilità di ottenere una universale approvazione alla nuova Giunta, mi studiai di salvarmi possibilmente da taccia aumentando il numero delle composizioni degli Autori prescelti dal primo Compilatore, anzi che introdurne de’ nuovi: e se pur lo feci parchissimamente, m’attenni ai più noti nella Letteraria Repubblica, e tutti defunti per non aver disgusti co’ viventi.

Sarò ben contento se a queste mie sollecitudini donerai, cortese Lettore, il tuo benigno compatimento, che imploro riverente augurandoti ogni bene.