Pagina:Rivista italiana di numismatica 1892.djvu/255


vite di illustri numismatici italiani 243

mano andava crescendo, finchè fu tolto ai viventi, in Torino, in 19 settembre 1857.

Per più estese notizie inforno la vita e le opere del S. Quintino veggansi: Manno. Opera cinquantenaria della R. Società di Storia Patria, pag. 256. — Memorie e documenti per servire alla Storia di Lucca, Vol. XIII, parte I, pag. CXXVI, 13 — Baruffi G. F. Il Cav. Giulio Cordero di S. Quintino. Notizia bibliografica. (Annali della R. Società d’Agricoltura. Torino 1858; XI, 1-13). — Cerri D. Giulio Paolo dei Conti di S. Quintino. Palermo 1858; in-4 di pag. 32. (Estratto dal giornale: La Scienza e la letteratura). — Tettoni L. Nella Vita di Luigi Cibrario. Torino, 1S72; pag. 302. — Promis D. Giulio di S. Quintino. Torino 1857: in-8. (Estratto della Gazzetta piemontese]. Idem. (Revue Numismatique. Paris 1857, N. S. II, pag. 375). — Supplemento perenne all’Enciclopedia popolare. Torino 1872: VI, 573.