Pagina:Rivista italiana di numismatica 1889.djvu/498


appunti di numismatica romana 475

R/ — VICTORIA AVGVSTORVM •

Una Vittoria seminuda seduta a destra su di una corazza e un genietto alato, tengono insieme uno scudo colla leggenda VOT • XXX MVLT • XXXX • poggiato su di un cippo. Nel campo R V • All’esergo COMOB •


VALENTINIANO III.


180. Soldo d’Oro. — Dopo Cohen 11.

D/ — D • N • PLA • VALENTINIANVS P • F • AVG •

Busto diademato a destra col paludamento. Al disopra una piccola corona.

R/ — VICTORIA AVGGG •

Valentiniano di fronte col piede destro appoggiato sulla testa di un drago. Tiene una croce e un globo crucigero. Nel campo R V • All’esergo COMOB •
181. Soldo d’Oro. — Dopo Cohen 15.

D/ — D • N • PLA • VALENTINIANVS P • F • AVG •

Busto diademato a sinistra col manto imperiale. Tiene la mappa nella destra e una croce nella sinistra.

R/ — VICTORIA AVGGG •

L’Imperatore seduto di fronte colla mappa e una croce. Nel campo R M • All’esergo COMOB •
182. Piccolo Bronzo. — Dopo Cohen 63.

D/ — D • N • VALENTINIANO AVG •

Busto laureato a destra col paludamento.

R/ — Anepigrafe.

Croce in una corona. All’esergo S N K

(Tav. VII, N. 14).

NB. Questo piccolo Bronzo Quinario ha due specialità, quella di essere anepigrafe al rovescio e di avere il nome dell’imperatore al dativo, particolare che non trovo in alcun’altra moneta di Valentiniano III. È il tipo dei quinari d’oro di quest’epoca, i quali però portano all’esergo la indicazione comob.