Pagina:Rime (Cavalcanti).djvu/61


- finora sappiamo che si uniscono a Ca nel verso 66 e sono i soli che gli si uniscono: -ciò dimostra quindi una già notevole uguaglianza. Lm presenta alcune lezioni (') che lo fanno escludere dalla paternità dei codici a noi noti, lezioni che si dimo- strano o come tentativi di correzione per ricavare un significato più facile là dove il menante non sapeva comprendere il suo esemplare o talvolta come correzioni metriche ( 2 ). Esso presenta una unione più stretta ( 3 ) con Me che con RI, il quale ultimo neppure può aver dato origine adjalcun altro codice ( 4 ). Me rappresenta senza alcun dubbio l'origine di Lm, poi che esso riporta l'originale da cui vennero alcune cattive lezioni ( 5 ) in Lm : rappresenta, ma non è l'origine diretta ( G ). Questa origine si deve riconoscere in Ca come appare da la conservata mutilazione del v. 59 ( 7 ), in cui Afe è più fedele, mentre RI, Lm tentano di correggere il verso mancante e per significato e per misura. Questi codici sono più uniti a Ca ( 8 ), che non gli altri (1) L'ommissione del verso 52 e le seguenti varianti : v. 5 - conoscente ch'io ero. » 6 - no spero eh' un di basso core. » 26 - perpetuo effetto. » 28 - non può là gir sua simiglianza. » 30 - perchè perfezion si poti tale. » 35 - di sua possanza segue. » 39 - da buon prof etto. » 44 - co/itra misura. » 51 - con formato loco. » 5/ - professione et sguardo. » 59 - coverto mai star si gunto. » 67 - debbe esser diviso. {2) Vedi il citato v. 28 ed i vv. 33 - per ragion poi vale. 58 - che fa parere lo piacer suo certo. ■(3) Esempi : v. 1 - che io deggia dire. » 2 - et di presente. » io - dovei posa. » 12 - l'essenza poi et ciascun movimento. » 2,1 - eujta la contraria via - Me — e vita alla... - Lm. » 45 - s'addoma di riposo. (4) Esempi : v. 5 - 'n dal presente. » 13 - al piacimento. » 16 - si fermato come. » 38 - naturale opposta. » 54 - perch'a lui li ritiri. » 62 - con se con merto. -e la mancanza dei vv. 48 e 49. (5) Vedi il citato v. yj ed il v. 55 - Me: ' Igioco — Lm: loco. (6) Vedi i vv. 9 - Me: dover provare — Lm: voler provare. » 42 - » s'oblia — » l'oblia. » 69 - » dico degno — » dice degno. Non si può infatti ammettere che occasionalmente Lm, ricopiando Me, ritornasse a le lezioni più accreditate. (7) Ca: choverto star sì giunto — Me: choverto star sì gunto. RI: sì star coverto giunto — Lm: coverto mai star si gunto. (8) Vedi il v. 60 - Ca, Lm, Afe, RI: selvagge le beltà son dardo. gli altri : selvaggio la beltà suo dardo. - 48 -