Pagina:Progetto della strada di ferro da Milano a Como.djvu/26

288 varietà.

approfittare con tutta diligenza delle esperienze che sono già state fatte a estero intorno alle strade-rotaje destinate al commercio in generale onde compartire alle costruzioni consimili del nostro paese quella perfezione che è stata conseguita colà mediante il lento progresso dell’arte ed i costanti e continui sforzi diretti a quello scopo.

Dalla completa riuscita della prima opera di questo genere dipende però senza dubbio l’ulteriore sviluppo e dilatamento delle medesime strade nella nostra patria, dove un’intrapresa che abbia pieno successo non meno che altrove dà vita a molte altre, ed una in vece che vada fallita in tutto o in parte avvilisce e scoraggia per molti anni successivi anche i più animosi promotori di simili imprese, e quindi ritarda od impedisce l’esecuzione dei più belli ed utili progetti che potrebbero per avventura contribuire al più rapido avanzamento dell’industria nazionale.

Ora con sicurezza si può garantire del successo soltanto allorchè siano scelti esclusivamente quei sistemi di costruzione che nelle esistenti strade di ferro sono già riusciti e servono perfettamente altrove, io conseguenza vengono nel presente piano preliminare e generale per Como lasciati da parte tutti i progetti di miglioramento del sistema inglese per le strade a rotaja di cui l’utilità e la praticabilità non sia provata nel modo più convincente da esperienze fatte in grande scala e ripetute sì in Inghilterra che nel Belgio, in Baviera ed in altri luoghi del continente sino al momento attuale.

Che poi le migliori strade di ferro inglesi ammettano ancora dei perfezionamenti, anzi che ne abbisognino fin d’ora, non può essere qui posto in dubbio, ma soltanto si deve rendere avvertito il pubblico come sia pericoloso in una prima costruzione di simil genere che ha già  da combattere principalmente fra di noi con molte difficoltà tecniche e morali, il tentare l’applicazione dei pensieri e progetti di miglioramento al primo annunzio che siano stati immaginati e proposti altrove. — In massima però è stato qui risoluto e stabilito di attenersi rigorosamente alle forme e costruzioni già confermate dal successo all’estero, ed in quanto esse possono essere imitate ed applicate al presentaneo nostro caso speciale di Como, passeremo a dichiararlo meglio ne’seguenti distinti paragrafi.