Pagina:MarinellaDellaNobiltàEtDell'EccellenzaDelleDonneEt.djvu/26


 Tutto quel, ch'è di voi chiaro, e superno.

Et anchor à noi lo fece manifesto il Padre Angelo Grillo in questi versi.

Ahi chi la più bella alma
Da le più belle membra à patir sforza,
E in un sol lume ogni mio lume ammorza?
Ahi del Ciel,di natura ultima possa
Sarete adunque voi nud'ombra, O ossa?

Possono adunque l'anime del donnesco sesso essere più nobili, e più pregiate nella lor creatione di quelle degli huomini: nondimeno, se noi vorremo ragionare secondo l'openione più commune, diremo, che tanto sono nobili le anime delle donne,come quelle degli huomini, la quale opinione è in tutto falsa,et questo si farà à tutti manifesto, se si considrerà con animo non punto appassionato [Corpo della donna più eccellente de' Maschi] l'altra parte, ch'è il corpo: percioche dalla eccellenza del corpo si conosce etiandio la nobiltà dell'anima, essendo egli di tal figura, et beltà ornato dalla stessa anima, qua parat tibi tale corpus. che il corpo delle donne sia più nobile, et più degno di quello de' maschi ce lo dimostra la delicatezza, et la propria complessione, ò temperata natura sua, et la bellezza; anchor che la bellezza sia una gratia, ò splendore resultante dall'anima, et dal corpo: percioche la beltà senza dubbio [Bellezza che cosa sia] è un raggio, un lume dell'anima, che informa quel corpo, in cui ella si ritrova, sì come lasciò scritto il saggio Plotino, seguitando però in questo Platone, con tali parole. Exemplar pluchritudinis naturalis est ratio quadam in anima pulchrior,a qua,profluit pulchritudo. Et Marsilio Ficino nelle sue Epistole così dice. Pulchritudo corporis non in ombra materiae, sed in luce,