Pagina:Lopez De Hoyos - Relatione della morte, et esequie del serenissimo principe Carlo, figliuolo del catolico re Filippo II re di Spagna et c., 1569.djvu/54

Lct ftorfoyis de uutjlro nombre, ’pucs cn mas claro es muda do Carlos, al cielo lleuado» In un*altrofi uedeuano molti uejlìti di corrotto 9 i quali rigiiardaua.no il T^rincipe^cbejaliua in Cielo accompagna to dalla jy’ irtù, er dalla Carità;^ ui fi leggeua* ElTrincipc alTrincipado Se nos ua, Si el de aqui fino el de alfa, Eie He duo colonne più ui cine al tumulo fi uedeuano due effigie della morte molto borribili d’una haueua un 1 arco con la frizza 3 in atto di uoler tirare al ’Principe t <& difoz prafi leggeuano que/ìiuerfi peri quali allude allagrauifi fima infermitfichefuaUltezza bebbe ritrouandofi egli indicala di Hcnaresjhe quafifu per morire t ma per i preghi, er lagrime di tutta Spagna uinfe la morte* O trauezte acometi, y della fall ueiicida, Tero defia no bay buyda* V i fitto a*piedi della morte,percioche ilteh eragra defi leggeuano quefii ucrjh Vt