Pagina:Lopez De Hoyos - Relatione della morte, et esequie del serenissimo principe Carlo, figliuolo del catolico re Filippo II re di Spagna et c., 1569.djvu/15

zr cofi per colendo ilfio regai petto,chiedendo perdono a Dio nel fio cuore refi laJuafelice anima al Signore, in quello fi efo giorno,e fetido dieta di anni 2CX1II.? giorni fiC Toflo,chefu intefi. la morte difia ^Altezza in Valaz Zo in quell borafu’gran pianto in tutta la caja regale,?? la jVLaeflàdelRe nofirofignorefint j cofigrauemente la morte di fia ‘^Altezza,che queflo dolore inficine col pajjà togli haurebbe caufàto maggior indifpofitione fi nojlro Signore non ui concorreua col fuo diurno aiuto,?/petial grafia; Di modo 3 che fu tanto uchemente il dolore, <? nac turai finimento di fia Maefia,che gli impedì ferfpetial configlio de fimi Medici) che non fi ritir offe toflo in San Geronimo, ch e unMonafieriofiegiace un miglio difiofio di jVLxdnd,? cofi fi ne flette nel fuo palazzo con foli dui fruitori della Qamera,non udendo,che niuno il ufit affi* Zaffiti alcuni dii & alleggerendogli fi la indifpofitione, fi guito il filo intento,?? pietofia uolontajn ritir arfi in detto Mo nafierìofacedo paufita tutti i negotij,? uifette con grandifsimo raccoglimento, e? afflimene fcriuendo con queflopaternale affittola tutte leparti del mondo,? a Baroni de fuoi Regni,? Stati, che fintijfiro come era ragioneuole la morte delfio unigenito,? carifsimo figli s uolo Et in quefia chiufura flette fila Maeflcì fin che fu mejjafine aWEfequie del Principe, La Regina nofira Signorafiritirò ancora lei con quel fient intento,e dolorc,the fi glifoffefiato ucro figliuolo geo aerato