Pagina:Letturecommediagelli.djvu/671


Tutti quei che fanno vera professione di cristiani debbono indirizzare la lor via e tutte l'azioni loro secondo il lume e il consiglio della sacra scrittura; perciò che quella sola n'è stata data da Dio per scorta e guida de' suoi eletti e nella vecchia e nella nuova Legge. Nè si danna o proibisce per questo ch'ei non si possa dare ancor qualche opera alle scienze umane; ma elle si debbono tenere per ancille, e questa per signora. Laonde tutti quegli ammaestramenti, che si cavan da' savi naturali e da esse scienze umane, si debbono confrontar con la sacra scrittura; e tanto quanto ei confrontono con quella, tanto debbono solamente seguitarsi, e non punto più: perciò che solamente la parola di Dio, e non alcuna altra cosa, ha essere, come dice il medesimo Profeta, la lucerna a' piedi e il lume a i passi nostri.