Apri il menu principale

Pagina:Le opere di Galileo Galilei V.djvu/207


intorno alle macchie solari ecc. 207

siano prodotte le BGF, LN, parallele all’asse OAR; e fatto centro D, descrivasi con l’intervallo DE il quadrante ENR, la cui circonferenza seghi la parallela LN in N, e per N passi la MNF, parallela alla DE, la quale seghi la BF in F; e congiungasi la FD, che seghi la circonferenza ENR nel punto I, dal quale tirisi la IS, parallela alla FG; e congiungasi la linea retta ND. E perchè il quadrato della linea FD

6. e congiungasi la linea retta ND, manca in A, B1. —
  1. Riguardo a queste parole aggiunte nella stampa, veggasi la lettera di Galileo a Federico Cesi in data de’ 25 gennaio 1613.